Foto

Tutti i volti della corsa dell’Avis contro il razzismo

Tutti i volti della corsa dell’Avis contro il razzismo

IMOLA
Circa 2.400 partecipanti tra competitivi e non, domenica 19 marzo hanno partecipato alla 43ª «Corri con l’Avis», manifestazione organizzata dall’Avis in collaborazione con l’Atletica Sacmi Imola, al cui interno erano in programma la mezza maratona di 21,097 km, la camminata di 10 km e la passeggiata ecologica di 3 km. L’evento quest’anno è stato dedicato alla lotta contro il razzismo e ogni tipo di discriminazione e per questo motivo, tutti gli atleti, hanno corso con lo slogan «Accendi la mente, spegni il pregiudizio».

Per la cronaa, tra gi uomini ha trionfato l’atleta d’origine marocchina del Castenaso Celtic Druid Omar Guerniche (’95), che ha tagliato il traguardo con il tempo di 1h14’50”, precedendo di soli 25” Claudio Cavalli e di 53” Flavio Monteruccioli. Primo imolese Gagliardi (a 2’08”).

In campo femminile primo posto per l’atleta ucraina residente ad Imola, dell’Icel Lugo, Nadiya Chubak (’76) che ha completato la distanza in 1h25’50” davanti a Rachel Elaine Burgess (1h26’55”) ed Elisa Zannoni (1h28’43”). La prima atleta «indigena» ad arrivare in centro storico è stata la Loreti (a 7’42”).

Foto Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast