Sport

Al centro sportivo Montericco arriva il tennistavolo paralimpico

Al centro sportivo Montericco arriva il tennistavolo paralimpico

Al centro sportivo Montericco arriva il tennistavolo, o ping pong, olimpico e paralimpico. Grazie al Csi che ha messo a disposizione la palestra gratuitamente e ad un contributo della Fondazione Montecatone che ha permesso l”acquisto dei tavoli, delle attrezzature e di un robot all”avanguardia per gli allenamenti, da gennaio al centro sportivo il tennistavolo è uno degli sport protagonisti. I corsi, come detto al via in questo mese, sono gestiti dal Csi di Imola in collaborazione con il vicepresidente del Comitato italiano paralimpico Davide Scazzieri e rivolti a bambini, ragazzi e adulti normodotati e con disabilità.

All”inaugurazione della nuova palestra del tennistavolo, infatti, erano presenti gli atleti della nazionale italiana tennistavolo paralimpico Giada Rossi (bronzo a Rio 2016), Carlotta Ragazzini (vicecampionessa europea giovanile), Federico Falco, Caterina Selleri, Luca Chiarini, Andrea Borgato, invitati per uno stage di allenamento in previsione delle Paralimpiadi di Tokyo 2020, e il direttore tecnico delle squadre nazionali di tennistavolo per disabili Alessandro Arcigli.

Più noto forse come passatempo estivo che come sport vero e proprio, è bene sapere che il tennistavolo, o ping pong, è una disciplina olimpica oltre che uno degli sport più praticati al mondo, nato alla fine dell”Ottocento. Per questo, in un certo senso, l”obiettivo del centro sportivo Montericco è quello di diventare un punto di riferimento per il tennistavolo olimpico e paralimpico.

Nella foto: pongisti nazionali e locali nella palestra del centro sportivo Montericco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast