Cronaca

Giorno della Memoria, tutti gli appuntamenti per non dimenticare

Giorno della Memoria, tutti gli appuntamenti per non dimenticare

Il 27 gennaio 1945 le truppe dell”Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, tristemente famoso per le atrocità commesse durante l”Olocausto. In memoria di quei tristi fatti che costarono la vita a un enorme numero di persone, il primo novembre del 2005 le Nazioni Unite decisero con una risoluzione unanime di celebrare l”anniversario ogni anno, per non dimenticare.

Ovunque ed anche nel nostro territorio gli eventi per il Giorno della Memoria sono molteplici. In biblioteca ad Imola è visitabile fino a sabato 27 gennaio la mostra “Punti di luce” dello Yad Vashem di Gerusalemme. Domani (sabato 27) in vicolo dei Giudei si svolgerà una cerimonia presso la lapide in ricordo delle persecuzioni razziali. Alle 21 al teatro Lolli il Tilt mette in scena lo spettacolo “Là cammina un uomo”, con replica domenica nello stesso luogo e alla stessa ora.

A Castel del Rio dalle 9 alla sala Magnus ci saranno letture a tema, cerimonia e preghiera. A Castello gli studenti dell”istituto Scappi portano in scena al teatro Cassero (ore 10.30) “Camelia”, con letture interpretative da “I vicini scomodi”. A Medicina alla Sala del Suffragio, ore 21, proiezione del film “Il viaggio di Fanny”.

Gli incontri proseguono anche i giorni successivi. Domenica 28 in via Selice va in scena lo spettacolo per bambini “L”alternarsi delle stagioni” (prenotazioni tramite sms o WhatsApp al numero 324/8032073). Alle 18.30 presso l”auditorium della Nuova scuola di musica Vassura Baroncini, viaggio nella cultura sefardita in musica con voce e percussioni. Lunedì 29 gennaio alla sala Primavera di Ozzano, ore 20.30, gli studenti della media Panzacchi raccontano la Shoah attraverso video, musica e teatro. Giovedì 1 febbraio al Cidra dalle 17.30 doppia conferenza con i docenti Mantelli e D”Amico.

Tutti gli appuntamenti per il Giorno della Memoria e non sono sull”applicazione per smartphone AppU.

mi.mo

Nella foto: la mostra “Punti di luce” in biblioteca a Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast