Ciucci (ri)belli

Bimbi connessi e genitori in chat, istruzioni per l’uso

Bimbi connessi e genitori in chat, istruzioni per l’uso
Cyberbullismo, bambini digitali e le chat (talvolta ben poco edificanti) dei genitori, sono tra i temi che verranno affrontati nella nuova rassegna gratuita Dalla parte del genitore, organizzata dal servizio Diritto allo studio e dal Centro per le famiglie del Comune di Imola, in collaborazione con l’Ausl.
L’edizione 2018 affronterà un tema di grande attualità ovvero l’uso delle nuove tecnologie e gli effetti, le opportunità e i rischi che bambini e adolescenti, ma anche i genitori, incontrano nell’uso di queste.
I quattro incontri della rassegna si svolgeranno alla biblioteca comunale di Imola, in via Emilia 80, tutti dalle ore 20.30 alle 22L’ingresso è libero, fino a esaurimento posti. Per informazioni: tel. 0542/602177, dirittostudio@comune.imola.bo.it, oppure tel. 0542/602415, c.famiglie@comune.imola.bo.it.

Il programma

  • Lunedì 12 febbraio 2018
    Generazione social. Opportunità e rischi delle nuove tecnologie nell’educazione dei figli: da Facebook alle chat genitori
    Con Michele Di Felice, psicologo dello Sportello psico-educativo sulle difficoltà del comportamento

 

  • Lunedì 26 febbraio
    Cyberbullismo – Caratteristiche di una nuova forma di aggressione elettronica
    Con Michele Di Felice, psicologo dello Sportello psico-educativo sulle difficoltà del comportamento

 

  • Lunedì 12 marzo
    Bambini digitali e rischi “connessi”. Cosa ne pensano i pediatri?
    Con Lamberto Reggiani, pediatra di libera scelta (Ausl Imola), e Alessandra Ronchi, neuropsicomotricista dell’età evolutiva – Unità operativa Neuropsichiatria infantile, Ausl Imola

 

  • Lunedì 26 marzo
    Smart babies – Bambini alle prese con la tecnologia. Li rende davvero più intelligenti? Ciò che si impara nei primi 5 anni influenza il resto della vita…ma cosa li aiuta davvero a crescere?
    Con Alessandra Ronchi, neuropsicomotricista dell’età evolutiva – Unità operativa Neuropsichiatria infantile (Ausl Imola), e con Lamberto Reggiani, pediatra di libera scelta (Ausl Imola)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast