Cronaca

A Medicina lezioni gratuite di chitarra, canto e ocarina per gli alunni di elementari e medie

A Medicina lezioni gratuite di chitarra, canto e ocarina per gli alunni di elementari e medie

Grazie al successo registrato, si amplia l’esperienza musicale dei giovani medicinesi che frequentano le scuole elementari e medie della città. Di recente, infatti, l’associazione “Medardo Mascagni”, che gestisce la scuola di musica all’interno di Villa Pasi, ha partecipato insieme alle associazioni “Diapason Progetti Musicali” di Budrio e “Fra le Quinte” di Cento al bando regionale rivolto alle scuole di musica riconosciute dalla Regione Emilia Romagna presentando il progetto “Il suono e il canto della Pianura”, che coinvolge 316 ragazze e ragazzi dei territori di Budrio, Medicina, Molinella, Castello d’Argile, Pieve di Cento e Cento, frequentanti gli istituti coinvolti, oltre a circa 150 allievi delle scuole di musica partner di progetto. Le tre associazioni hanno ottenuto complessivamente un finanziamento regionale di 58 mila euro.

Per quanto riguarda Medicina, la Regione si farà carico per l’anno scolastico 2017/18 dei laboratori di orchestra, chitarra e canto corale, mentre per l’anno scolastico 2018/19 dell’orchestra di ocarina e del canto corale. «Si tratta di corsi collettivi, totalmente finanziati dalla Regione – spiega Paola Del Verme, responsabile della scuola di musica Mascagni -. L’orchestra di chitarra, le cui lezioni sono cominciate mercoledì 31 gennaio, coinvolge 20 ragazzi sia delle scuole medie che delle elementari, che sanno già suonare un po’ lo strumento e che faranno lezione insieme fino alla fine dell’anno scolastico. Il corso di canto corale, invece, partirà entro metà febbraio ed è destinato a 20 bambini delle elementari Vannini».

Il progetto. Questo progetto, che si farà in orario pomeridiano, si svolgerà in parallelo all’attività musicale in orario scolastico (il progetto si chiama Un’orchestra a scuola), arrivato ormai al quarto anno. Il bello del progetto dell’Istituto comprensivo di Medicina, nato in collaborazione con l’associazione Medardo Mascagni, è che ogni alunno ha l’opportunità di esercitarsi su uno strumento (violino, violoncello oppure l’ocarina) che resta a sua disposizione. Quest’anno i corsi di strumento sono partiti in novembre e coinvolgono tutte le otto classi quinte del Comprensivo medicinese (sette seguono il corso di ocarina e una quello di violino e violoncello). Per coprire le spese di queste lezioni, in passato si sono alternati diversi sponsor (aziende e associazioni del territorio). Quest’anno, invece, «il Comune si è fatto carico di coprire i costi del corso di ocarina per sei classi, per circa 2.000 euro, mentre l’associazione Mascagni finanzierà direttamente l’ultimo corso di ocarina e quello di violino e violoncello» fa sapere l’assessore alla Scuola, Dilva Fava.

Il successo del progetto. Oltre ai bambini delle elementari, alla media Simoni è nato un vero e proprio gruppo di archi, l’Archi Team. Si tratta degli alunni che hanno iniziato il percorso alla primaria e ora lo stanno proseguendo alle medie. In questo caso, però, sono i genitori a farsi carico dei costi delle lezioni e del noleggio degli strumenti.

gi.gi.

Nella foto: alunni di Medicina aderenti al progetto musicale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast