Cultura e Spettacoli

Jazz, due giorni di musica a Dozza con la contrabbassista Silvia Bolognesi

Jazz, due giorni di musica a Dozza con la contrabbassista Silvia Bolognesi

Dozza sarà anche questanno tra le realtà toccate dal celebre festival regionale «Crossroads – Jazz e altro in Emilia Romagna». Chiusa lesperienza di Dozza Jazz, Jazz Network, la Compagnia teatrale della Luna Crescente/Cooperativa Tre Corde e il Combo Jazz Club presenteranno nel suggestivo teatrino Comunale del borgo di Dozza, in via XX Settembre 51, un interessante progetto jazz originale dal titolo «The Jazz Identity».

Liniziativa, che si terrà sabato 17 e domenica 18 marzo, sarà lanteprima del festival «Carta didentità» che si svolgerà sempre a Dozza tra maggio e giugno. «The Jazz Identity» avrà come protagonista principale la contrabbassista senese Silvia Bolognesi che nella formula della «carta bianca», ispirandosi al complesso tema dellidentità (filo conduttore del festival), darà vita a due concerti messi a punto per loccasione con due organici diversi. Il 17 marzo alle 21 la Bolognesi presenterà il suo «Ju Ju Sound Quartet» che la vede insieme a ottimi musicisti come il virtuoso solista di viola e banjo Paolo Botti, il sassofonista e clarinettista Achille Succi, il batterista Andrea Melani e, per loccasione come special guest, il vocalist statunitense Griffin Rodriguez, mentre il 18 marzo alle 21 la vedremo alla direzione, in una sua «Conduction», degli imolesi Improplayers rafforzati dai musicisti dello Ju Ju Sound Quartet e da Rodriguez, che creano una sorta di piccola orchestra.

Biglietti: intero 15 euro, ridotto 13, ridotto per carnet 2 concerti a Dozza 11 euro. Informazioni e prenotazioni: 347/5548522.

Da ricordare che sabato 17, sempre allinterno di «The Jazz Identity», alle ore 18 in Enoteca regionale ci sarà la presentazione del libro Reggio Emilia Jazz 1925-1991. Dalla provincia al mondo di Giordano Gasperini. Lautore sarà presente e ne parlerà con il noto giornalista, critico jazz e direttore artistico Filippo Bianchi. Lingresso è gratuito.

f.r.

Nella foto (di Alessandro Carpentieri): Silvia Bolognesi al contrabbasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast