Cronaca

Baccanale 2018, il tema sono latte e formaggi, il Comune cerca ristoratori interessati a partecipare

Baccanale 2018, il tema sono latte e formaggi, il Comune cerca ristoratori interessati a partecipare

Il tema dell”edizione 2018 del Baccanale sarà “L’italia del latte”. La tradizionale rassegna enogastronomica e culturale si svolgerà dal 3 al 25 novembre e si svilupperà come di consueto attorno ad un tema specifico. 

Fin dall’antichità l’uomo si è dedicato all’allevamento di ovini, caprini, bovini e di altri animali, sfruttandone vantaggi e qualità, tra cui quella di fornire il latte, alimento simbolo di vita, abbondanza, fertilità, con molteplici virtù e grande potere nutritivo (celebrato dal 2001 con la Giornata mondiale del latte indetta dalla Fao). Il latte è infatti un alimento completo, ricco di sostanze proteiche, sali minerali, vitamine e fonte privilegiata di calcio. Oltre al latte vaccino vengono utilizzati nell’alimentazione umana il latte di pecora, di capra, di bufala e d’asina, ognuno con le proprie caratteristiche nutritive e organolettiche.

La presenza di intolleranze al lattosio, che rende impossibile ad alcuni individui il consumo di latte animale, ha incrementato negli ultimi anni l’utilizzo alternativo di latte ottenuto dalla triturazione di semi vegetali (come mandorle, soia, orzo, riso), successivamente impastati con acqua e zucchero e quindi filtrati.

Il latte può essere utilizzato anche per cotture delicate, salse, ricette dolci e salate. Inoltre da sempre per essere conservato viene sottoposto al processo di trasformazione artigianale o industriale che dà origine al formaggio. Piatto forte dei poveri, abbellimento della tavola per i ricchi, fonte di proteine nelle diete monastiche che escludevano la carne e nelle diete vegetariane dei nostri giorni, componente fondamentale in impasti, torte e pasticci e condimento abituale di tanti piatti di pasta. Una ricchezza che trova in Italia una terra d’elezione, se si considerano gli oltre 400 tipi di formaggi censiti.

Associazioni, enti, aziende agricole e vinicole, e tutti coloro che sono interessati a partecipare possono formulare proposte ispirate all’argomento e proporle al Comune utilizzando l’apposito form pubblicato sul sito del Baccanale www.baccanaleimola.it, entro il 31 maggio 2018. Inoltre i ristoratori interessati a partecipare proponendo menu a tema, scuole di cucina, ricette o eventi devono comunicarlo sempre entro il 31 maggio 2018 attraverso il modulo di adesione scaricabile sullo stesso sito web.

r.c.

Nella foto l”edizione 2017 del Baccanale dedicata a tuberi e altri prodotti provenienti da “Sotto terra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast