Cronaca

Sfalci e potature nell’area della nuova caserma dei vigili del fuoco a Imola

Sfalci e potature nell’area della nuova caserma dei vigili del fuoco a Imola

Chi nei giorni scorsi si è trovato a passare tra via Correcchio e via Lasie avrà notato un netto diradamento di piante e arbusti all’interno dell’area in cui deve essere realizzata la nuova caserma dei vigili del fuoco. Un intervento che ha fatto sperare si stesse muovendo qualcosa anche per la nuova sede dei pompieri. «Era necessaria una manutenzione dell’area verde, ma non ci sono novità significative per la caserma» smorza gli entusiasmi Stefano Mosconi, direttore di Conami, proprietario dell’area.

Della realizzazione di quest’opera si parla da tempo. Nel 2011 i lavori erano stati appaltati all’Ati guidata dalla Pesic & C. Snc di Fano. Poco dopo, però, i pali di fondazione appena installati risultarono non adeguati a reggere l’opera. Rescisso il contratto con la ditta, ulteriori accertamenti avevano rilevato che «la mancata tenuta dei pali alle prove di carico è da attribuirsi a un errore progettuale» avevano spiegato dal Conami. Da allora, Conami ha chiuso un accordo transattivo da poco più di 350 mila euro con l’azienda costruttrice, riconoscendole i lavori effettuati e ottenendo la riconsegna dell’area. Invece, «è ancora pendente la causa di risarcimento danni con i progettisti (lo Studio Comes Srl, ndr) – aggiorna Mosconi -. Questa vertenza non osta in alcun modo con la possibilità di un nuovo cantiere».

Nel frattempo, sono ripresi i rapporti con il ministero dell’Interno per realizzare un fabbricato di dimensioni ridotte rispetto al progetto iniziale, che possa essere preso in affitto dal Viminale a costi inferiori. «Per ora non ci sono tempi certi per definire un accordo – prosegue Mosconi -. L’intervento resta nel nostro piano degli investimenti perché è un obiettivo della città e una cosa in cui crediamo». I pompieri, per ora, resteranno in via Manfredi, in pieno centro storico, in una sede non adeguata soprattutto a causa della viabilità non agevole.

gi.gi.

Nella foto: l”area in cui deve sorgere la nuova caserma dei vigili del fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast