Cronaca

A breve verrà demolito l'angolo dell'ex Beccherucci poi la Selice tornerà a doppio senso

A breve verrà demolito l'angolo dell'ex Beccherucci poi la Selice tornerà a doppio senso

Qualcosa si muove all’ex Beccherucci, l’edificio a forma di elle che si affaccia su via Selice e via Galvani, dal 2011 di proprietà di Conami. Nei giorni scorsi, il Consorzio ha pubblicato l’avviso esplorativo per individuare gli operatori economici da invitare alla procedura negoziata per realizzare le opere di demolizione parziale del corpo d’angolo del fabbricato, un’opera da 102 mila euro. «Abbiamo ricevuto una decina di manifestazioni di interesse da parte di aziende che verranno invitate a presentare la loro offerta – aggiorna il direttore di Conami, Stefano Mosconi -. L’idea è effettuare la demolizione in estate. La ditta avrà 76 giorni di tempo».

Si tratta di un «taglio chirurgico» di una parte di immobile dove al piano terra si trova un ufficio dell’incubatore Innovami, un intervento propedeutico alla possibilità di procedere con i lavori che riapriranno la via Selice a doppio senso di marcia, nel tratto in cui si congiunge alla circonvallazione all’altezza di via Galvani. Le attività commerciali e i residenti, infatti, hanno risentito della scelta di chiudere la Selice in uscita dal centro, avvenuta nel 2007 in concomitanza con la realizzazione della rotonda che ha sostituito i semafori. L’obiettivo allora era ridurre la pericolosità dell’incrocio sulla circonvallazione, ma la modifica ha costretto i veicoli a tortuose deviazioni. Per chiedere la riapertura del doppio senso di marcia, gli abitanti avevano raccolto circa 400 firme, iniziativa a cui aveva fatto seguito una mozione approvata in consiglio comunale nel luglio 2014.

gi.gi.

Nella foto: l”edificio dell”ex Beccherucci

1 Comment

  • e la via provinciale selice la metette in sicurezza ne a bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast