Sport

Motor Legend Festival, oggi l'ultimo giorno della grande rievocazione show all'autodromo

Motor Legend Festival, oggi l'ultimo giorno della grande rievocazione show all'autodromo

Sole, caldo, grandi personaggi e bolidi del passato in pista. Il Motor Legend Festival si conferma come qualcosa di unico che sta richiamando da venerdì tanti appassionati e pubblico tra i paddock e le tribune (queste ultime ad ingresso gratuito). La prima edizione dell’evento sta riscuotendo molto successo. Oggi, ultimo giorno, il momento culminante sarà alle ore 14.45 l”inizio della gara 2 del 1° Gran Premio Historic Formula 1 di San Marino riservato alle vetture da F1 che gareggiarono fra la metà degli anni ”60 e la metà degli anni ”80. Al via 24 monoposto di proprietà di ricchi collezionisti, fra le quali Lotus, Cooper, Williams, Brabham, Arrows, Shadow, Tyrrell, Ensign, Fittipaldi Ats, Tecno, Merzario ed Hesketh. Gara 1 ieri è stata vinta dalla Williams dell’irlandese Mike Cantillon davanti a quella del francese D’Asembourg e alla Lotus di Thornton, dopo un iniziale predominio del poleman O’Connell costretto al ritiro con la sua ATS.

Venerdì, il giorno dell”avvio anche il saluto del presidente Fia Jean Todt. Gli incontri con i protagonisti hanno confermato l’interesse che c’è attorno al passato prossimo delle corse. Ieri al ricordo di Elio De Angelis hanno preso parte sia Riccardo Patrese sia René Arnoux, si sono scoperti aspetti sconosciuti del grande pilota romano, vincitore del Gran Premio San Marino nel 1985. Subito dopo Giacomo Agostini e Mario Donnini hanno parlato dell’esperienza dell’asso bergamasco nel motomondiale e al Tourist Trophy, mentre Riccardo Patrese, Erik Comas, Emanuele Pirro, René Arnoux, Pierluigi Martini e Arturo Merzario, hanno ricordato episodi divertenti della carriera di Ayrton Senna.

Un autentico tripudio per chi non ha dimenticato i campioni e i gioielli che hanno fatto la storia del motorismo. Tra tutte ovviamente le Ferrari senza dimenticare la sfilata dei campioni di motociclismo, guidati da Giacomo Agostini in sella alla sua MV Agusta del 1970. In tanti hano partecipato in particolare alle varie esibizioni, come per l”appunto Patrese, Merzario, Pirro e tanti altri. Antipasto ideale per il gran finale di oggi dove sono attesi Jacky Ickx, Mauro Forghieri, Paolo Barilla e la Ferrari 312B.

Oggi il costo del biglietto è 27 euro. L’accesso alle tribune, come detto, è gratis. Altre informazioni e il programma completo sul sito del Motor Legend Festival (r.s.)

Foto dalla pagina Fb ufficiale di MotorLegendFestival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast