Cronaca

L’Asp procede con lavori di riqualificazione nella cra di Medicina e nella Cassiano Tozzoli di Imola

L’Asp procede con lavori di riqualificazione nella cra di Medicina e nella Cassiano Tozzoli di Imola

L’Asp ha messo a bilancio per quest’anno quasi 1 milione per lavori di riqualificazione energetica nella casa di riposo di Medicina e nella Cassiano Tozzoli di Imola. L’Azienda servizi alla persona gestisce i Servizi sociali e Sociosanitari dei Comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel Del Rio, Castel Guelfo, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola, Medicina e Mordano. Oggi l’Asp ha un bilancio che per quest’anno si prevede sarà di 19 milioni e 400 mila euro.  

Il direttore Stefania Dazzani dice: “La nostra intenzione per il 2018 è investire nel personale e nelle strutture”. Per strutture si intendono principalmente le case di riposo (cra) e i centri diurni. Dazzani la settimana scorsa ha dato il via libera agli atti per procedere con le gare d’appalto e i lavori per Medicina e la Cassiano Tozzoli di Imola. «Contiamo che siano terminati entro l’anno o comunque entro il 2019».  

Gli interventi sono stati progettati da tempo per i accedere ai fondi regionali per l’efficientamento energetico; il contributo sarà del 30 per cento. «Erano stati ammessi ma non finanziati, poi la Regione a novembre ci ha informato che molti avevano rinunciato quindi siano entrati noi». Sia per Casa Cassiano Tozzoli che per la cra di Medicina è prevista l’installazione di un impianto fotovoltaico. Per la prima un pacchetto di lavori per complessivi 178 mila euro che vedono la sostituzione dei punti luce con lampade led e l’installazione di pellicola solare sulle vetrate di ambienti particolarmente esposti al sole estivo. Più corposi i lavori a Medicina, dove si interverrà per 490 mila euro sulla parte vecchia della struttura; sono previsti infatti la riqualificazione di tutto l’involucro edilizio e l’isolamento del tetto, nonché l’installazione di valvole termostatiche o elettrotermiche sui termosifoni.

Da non dimenticare che, sempre a Medicina, si completerà la sistemazione del giardino e cortile esterno iniziata un anno fa. «La cra di Medicina compie trent’anni e intendiamo festeggiare l’anniversario con un giardino nuovo». (l.a.) 

Nella foto l’ingresso dell’Asp nel “Silvio Alvisi” a Imola 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast