Cronaca

Manda le sue foto nudo ad una minorenne tramite Facebook, denunciato 21enne 

Manda le sue foto nudo ad una minorenne tramite Facebook, denunciato 21enne 

Ha inviato ripetutamente delle sue fotografie nudo ad una minorenne attraverso il social network Facebook. Gli è stato detto di smetterla ma ha continuato. Per questo motivo, ora un 21enne di Imola dovrà rispondere dell’accusa di molestie.

Tutto è cominciato qualche mese fa, quando una 17enne di Faenza ha accettato la richiesta di amicizia inviatale su Facebook dall’imolese. Poco dopo, però, il giovane ha iniziato a mandarle foto oscene, chiedendole anche un parere sulle dimensioni del suo pene. Tecnicamente, si parla di sexting, ovvero l’invio di messaggi, foto o video con contenuti sessuali espliciti.

In un primo momento, la studentessa ha informato il fidanzato, che si è intromesso nella chat intimando al 21enne di desistere. Tutto inutile. Dopo un paio di mesi il giovane si è rifatto vivo, sempre con altre fotografie di nudo. A quel punto la 17enne ha deciso di raccontare tutto ai genitori e con loro è andata dai carabinieri. Per i militari è stato facile risalire dal profilo Facebook alla vera identità del giovane ed è scattata la denuncia per molestie. Messo davanti all’evidenza dei fatti, al ventunenne non è rimasto altro da fare che ammettere le proprie responsabilità.

“Negli ultimi tempi sono molteplici le segnalazioni che giungono in caserma riguardanti l’uso sprovveduto della rete, soprattutto a causa della recente pratica del sexting – dice Cristiano Marella, capitano della Compagnia dei carabinieri di Faenza -. Il consiglio che diamo ai ragazzi è di usare i social consapevolmente e di pensarci bene prima di accettare amicizie dagli sconosciuti. Soprattutto, occorre evitare di scambiare immagini personali con persone di cui non si conosce la reale identità”. (gi.gi.)

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast