Sport

Historic Minardy Day, due giorni all'autodromo con le auto che hanno fatto la storia della F1

Historic Minardy Day, due giorni all'autodromo con le auto che hanno fatto la storia della F1

E’ tutto pronto per la terza edizione dell’Historic Minardi Day, in programma domani e domenica 6 maggio all’autodromo Enzo e Dino Ferrari; questa manifestazione sta diventando un appuntamento di riferimento per gli appassionati di automobilismo, e non a caso è stata premiata dal settimanale Autosprint con il Casco d’oro come migliore evento Motorsport del 2017. Sulle rive del Santerno saranno esposti i bolidi realizzati da Giancarlo Minardi che hanno gareggiato sui circuiti della Formula Uno per vent’anni, dal 1985 al 2005, ma anche le auto sportive che hanno corso nelle tante formule minori e che si esibiranno in pista assieme alle monoposto che hanno scritto la storia del circus della Formula Uno.

Domani sarà presente anche Valtteri Bottas, l’attuale secondo pilota della Mercedes, subito prima di trasferirsi in piazza del Popolo a Faenza e successivamente a Brisighella per ritirare il trofeo Bandini. Tra gli ospiti non poteva mancare il lavezzolese Pierluigi Martini, pilota romagnolo che ha corso 107 Gran Premi con la scuderia Minardi nel mondiale di Formula Uno, legando il suo nome ai migliori risultati ottenuti dal team di Giancarlo Minardi nel circus. «Sono ovviamente molto contento di partecipare a questa due giorni con una scuderia che ha rappresentato per me una seconda famiglia – racconta -, alla manifestazione girerò su tre Formula Uno che hanno fatto la storia negli anni Ottanta: la Tyrrell a sei ruote, la Ferrari turbo che venne guidata da Alboreto ed Arnoux e ovviamente la mia Minardi M189; stessa cosa farò con la Minardi Formula 3000 con cui nel 1986 vinsi proprio ad Imola una gara del Campionato Internazionale».

Terza edizione di una manifestazione che cresce in fretta. «Esatto, nel 2017 ci sono state oltre 5.000 presenze ed è stato fatto un bel salto di qualità rispetto all’anno d’esordio. Stiamo cercando di coinvolgere sempre più case automobilistiche per rendere l’evento appetibile per un numero sempre maggiore di persone. Ritengo molto positivo, era infatti una delle mie proposte, il coinvolgimento del Crame che organizzerà la parata di auto d’epoca che partirà da Imola per poi snodarsi tra i borghi medievali della provincia ravennate; inoltre ci sarà anche la gara di regolarità del primo Trofeo del Savio. Spero davvero che la risposta del pubblico sia buona perché puntiamo a rendere questa due giorni un evento imperdibile».

ga.co.

I momenti clou del «Minardi Day» saranno sabato e domenica dalle 11.55 alle 12.20 e dalle 15.10 alle 15.35. Tra le tante proposte del weekend, ci sarà pure quella di salire su una vettura biposto di F.1, dietro al pilota imolese Gabriele Lancieri, che farà vivere al passeggero una emozione indimenticabile in pista assieme ad altre F.1. Ovviamente il prezzo non è popolare.

L”articolo completo su «sabato sera» del 3 maggio. 

Nella foto: Giancarlo Minardi in pista nella scorsa edizione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast