Imola

#ElezioniImola2018, indicazioni per gli elettori con gravi infermità o non deambulanti

#ElezioniImola2018, indicazioni per gli elettori con gravi infermità o non deambulanti

Per i cittadini che si trovano impossibilitati per grave infermità fisica (cecità, amputazione delle mani, paralisi o altro impedimento di analoga gravità) ad esprimere personalmente il voto, c’è la possibilità di farsi accompagnare alla cabina elettorale da persone di fiducia. Per poterlo fare, però, occorre presentare al presidente del seggio elettorale l’attestato sanitario rilasciato da un medico dell’Igiene e Sanità pubblica dell’Ausl territoriale competente. Nel caso delle ormai prossime elezioni amministrative imolesi del 10 giugno, l’Ausl è ovviamente quella di Imola.

Per ottenere la certificazione, dall”Asul stessa precisano, che gli elettori devono rivolgersi a partire da lunedì 28 maggio agli ambulatori dell’Igiene e Sanità pubblica presso l’ospedale vecchio in viale Amendola 8, dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 9 (questo non vale per le persone ricoverate che devono invece rivolgersi alla Direzione sanitaria al piano intermedio dell’ospedale nuovo).

Da notare che la stessa Ausl precisa come “le patologie che interessano la sfera cognitiva (ad esempio demenza senile o disorientamento temporo-spaziale) non costituiscono presupposto valido per il rilascio del certificato”.

L’attestazione medica rilasciata dagli ambulatori della Sanità pubblica occorre anche per gli elettori non deambulanti che chiedono di votare in un’altra sezione dato che quella alla quale sono iscritti non è accessibile con la sedia a rotelle.

Infine per gli elettori fisicamente impediti o non deambulanti che necessitano di essere trasportati a mezzo ambulanza al seggio occorre che si rivolgano nella giornata stessa di domenica 10 giugno all’ambulatorio di Igiene e Sanità pubblica dalle 9 alle 12.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast