Cronaca

Il prefetto di Bologna va a Roma, il commissario straordinario di Imola Adriana Cogode lo sostituisce (per un po')

Il prefetto di Bologna va a Roma, il commissario straordinario di Imola Adriana Cogode lo sostituisce (per un po')

La commissaria straordinaria a Imola, Adriana Cogode, da lunedì è anche prefetto di Bologna al posto di Matteo Piantedosi. In realtà, Cogode ricopre l”incarico come facente funzioni in attesa della nomina del nuovo prefetto, dal momento che Piantedosi ha assunto ufficialmente il suo nuovo ruolo di Capo di Gabinetto del ministro dell’Interno Salvini. Cogode era il vice di Piantedosi, quindi si tratta di una procedura di prassi in questi casi, ma tant”è. 

In queste due settimane, in attesa del ballottaggio del 24 giugno e poi della proclamazione ufficiale del nuovo primo cittadino di Imola (anzi della prima cittadina dato che la battaglia è tra due donne, Carmela Carmen Cappello e Manuela Sangiorgi), si ritroverà a sommare un bel po” di lavoro aggiuntivo rispetto a quello di amministrare il Comune. 

Cogode è arrivata in città a fine gennaio, dopo che il sindaco Daniele Manca ha dato le dimissioni per potersi candidare alle politiche di marzo (è stato eletto a Palazzo Madama). Da ricordare, come curiosità, che fu proprio Piantedosi, cinque anni fa, il commissario straordinario a Imola, in occasione dell’analoga situazione di dimissioni anticipate dell’allora sindaco Marchignoli che venne poi eletto alla Camera. (l.a.)

Nella foto Adriana Cogode

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast