Cultura e Spettacoli

Imola e Weinheim, un gemellaggio a ritmo di swing con un concerto a palazzo Monsignani

Imola e Weinheim, un gemellaggio a ritmo di swing con un concerto a palazzo Monsignani

Da Weinheim a Imola, per rafforzare il gemellaggio, sulle note dello swing e del bebop. I rappresentanti del circondario Rhein-Neckar e della città di Weinheim (tra cui il sindaco Bernhard Heiner) sono a Imola. Dopo gli incontri, a mezzogiorno con la nuova amministrazione, la sindaca Manuela Sangiorgi e il vice Patrik Cavina, questa sera, il concerto della Rhein Neckar Jazz Orchester, con diciannove musicisti sul palco (alle 21 nel cortile di palazzo Monsignani in via Emilia 69). La band è stata fondata all’inizio del 1993, è sostenuta e promossa dal Circondario Rhein-Neckar come partner di cooperazione ed è ambasciatrice musicale in tutta Europa della regione tedesca. I loro concerti svolti in ambito nazionale ed internazionale ispirano non solo i fan dello swing e del bebop, ma anche gli appassionati di musica latina e fusion.

Per il tour europeo di quest’anno è stata scelta l’Italia, con un tour di concerti nelle città italiane gemellate con le città del circondario Rhein-Neckar. La visita imolese ha, infatti, lo scopo di consolidare i trentennali rapporti di gemellaggio fra le città di Imola e Weinheim. Il concerto è a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. In caso di maltempo si svolgerà al teatro dell’Osservanza. Info: 0542/602410. (r.c.)

Nella foto la Rhein Neckar Jazz Orchester

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast