Cronaca

2 Agosto, tutti gli appuntamenti nel 38° anniversario della strage alla stazione di Bologna

2 Agosto, tutti gli appuntamenti nel 38° anniversario della strage alla stazione di Bologna

Sono passati 38 anni dalla strage alla stazione di Bologna, ma la memoria di uno degli attentati terroristici più sanguinosi della storia d”Italia resta viva e presente.

Come ogni anno sono diverse le iniziative che istituzioni e privati dedicano all”anniversario.

Dopo la staffetta “Per non dimenticare”, che ha fatto tappa domenica 29 luglio anche a Imola, Medicina e Castel San Pietro Terme, nel giorno stesso dell”anniversario si completa il programma delle iniziative.

Domani, 2 agosto, la sindaca di Imola, Manuela Sangiorgi, sarà presente con il Gonfalone del Comune di Imola alla commemorazione di Bologna, in rappresentanza della città.

Nel pomeriggio, alle 18, a Imola si svolgerà invece la tradizionale cerimonia organizzata dal Comune a ricordo delle vittime nel “Giardino Vittime della Strage del 2 Agosto 1980” (angolo via Villa Clelia, Don Cortini e Lolli), alla quale interverrà, insieme alla sindaca,  il vicario generale della Diocesi, don Andrea Querzè. 

A Castel San Pietro è in programma una serata speciale dedicata alla dolorosa ricorrenza. Alle 21.30, all’Arena estiva del Comune, l’associazione culturale Eclissidilana propone la proiezione a ingresso libero del docufilm “Un Solo Errore” (Italia 2012, durata 64 minuti), finalista al Premio Ilaria Alpi 2013 come “miglior inchiesta televisiva italiana” e andato in onda sulle reti Rai dal 2012 al 2015.

Prodotta dall’Associazione Pereira e distribuita dalla Cineteca di Bologna ed Arcoiris Tv, l”opera è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Familiari delle Vittime del 2 agosto 1980 e l’Associazione P. Pedrelli. Dall”uscita è stata proiettata oltre cento volte, suscitando l”interesse soprattutto degli istituti scolastici dell”Emilia Romagna. Dopo il documentario si svolgerà il dibattito, alla presenza del regista, Matteo Pasi, degli autori presenti e di Agide Melloni, soccorritore ed autista del famoso autobus 37.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast