Cronaca

Violenza domestica su moglie e figlio a Castel San Pietro. Arrestato quarantunenne

Violenza domestica su moglie e figlio a Castel San Pietro. Arrestato quarantunenne

I carabinieri di Castel San Pietro hanno arrestato un quarantunenne per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e danneggiamento. Il fatto è accaduto martedì sera, quando alla Centrale Operativa di Imola erano arrivate alcune telefonate di cittadini che riferivano di aver udito le urla di una donna provenire dalla finestra di un’abitazione nella città termale.

Nel frattempo anche la donna stessa aveva allertato il 112 dicendo di essere stata costretta, insieme al figlio ventenne, ad uscire di casa e a nascondersi per strada per scappare all”ira del marito. Sul posto è poi arrivata una pattuglia dei carabinieri, insieme ai sanitari del 118 che hanno medicato i due e riscontrando ad entrambi un trauma cranico.

I militari, invece, sono saliti nell’appartamento e hanno accertato come l’uomo, dopo aver picchiato la compagna e il figlio con un bastone e un portacenere a causa di una discussione scaturita per futili motivi, abbia iniziato a distruggerle i mobili dell’abitazione. Episodi analoghi, a quanto emerso, si erano verificati anche in passato e così il quarantunenne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, è stato condotto in carcere.

r.c.

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast