Cronaca

Vendettero una bottiglia di vodka a due minorenni, denunciati i titolari e sospesa la licenza del negozio

Vendettero una bottiglia di vodka a due minorenni, denunciati i titolari e sospesa la licenza del negozio

I carabinieri di Ozzano hanno denunciato quattro bengalesi, tre uomini e una donna di età compresa tra i ventidue e i quarantuno anni, per concorso in somministrazione di bevande alcoliche a minori (Art. 689 del Codice Penale). I quattro, infatti, sono accusati di aver venduto illecitamente nel maggio scorso, all”interno del loro negozio in via Emilia, una bottiglia di vodka ad un ragazzo e una ragazza 14enni che poi si ubriacarono e si sentirono male tanto da finire all”ospedale (leggi la news). 

Il provvedimento è il risultato delle indagini svolte dai carabinieri dopo che i genitori dei due minorenni sporsero regolare denuncia, nonostante uno dei titolari, una volta venuto a conoscenza dell”accaduto, si recò spontaneamente a scusarsi con il padre e la madre di uno dei ragazzi.

I carabinieri, inoltre, dopo aver informato l’Autorità di pubblica sicurezza, su ordine del Questore di Bologna e ai sensi dell’Art. 100 del Tulps (Testo unico della legge di pubblica sicurezza) hanno notificato alla titolare del locale un decreto di sospensione della licenza di una settimana, in particolare per non aver vigilato attentamente sui propri dipendenti.

r.c.

Nella foto: carabinieri della stazione di Ozzano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast