Cronaca

Maltempo, allagamenti e qualche danno a Imola e nel circondario. Castel San Pietro e Toscanella le zone più colpite

Maltempo, allagamenti e qualche danno a Imola e nel circondario. Castel San Pietro e Toscanella le zone più colpite

Il maltempo (previsto dall”allerta meteo diramata ieri) che si è abbattuto questo pomeriggio sul nostro territorio, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, ha provocato per fortuna solo qualche danno di lieve entità e alcuni disagi alla circolazione, a causa di allagamenti di strade e scantinati, oltre ad alberi, rami e tegole caduti per le forti raffiche di vento. In diverse situazioni il nubifragio ha provocato l”interruzione dell”energia elettrica in abitazioni e uffici e qualche incidente stradale, ma di poco rilievo.

La zona più colpita è stata l”area compresa tra Castel San Pietro e Toscanella dove le piogge hanno superato i 70 mm in poche ore. Nella città termale allagamenti anche nella stazione ferroviaria, a Castel Guelfo stessa situazione fuori dall”Outlet, mentre a Imola il forte temporale ha creato disagi all”interno del Centro Leonardo.

Sempre a Imola cantine sott”acqua in via De Rosa, alberi caduti in via Graziadei, viale Dante e problemi in via Correcchio, mentre le criticità maggiori hanno interessato la via Gambellara per la presenza di acqua in strada che ha costretto i vigili del fuoco e le forze dell”ordine a chiudere in parte la carreggiata.

Non risultano, comunque, danni a persone e in serata, sempre secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, la situazione ha ricominciato a tornare lentamente alla normalità.

r.c.

Nelle foto: allagamenti al Centro Leonardo di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast