Cronaca

Addio a Maurizio Lazzarini, in passato fu preside all'Istituto Comprensivo di Castel San Pietro

Addio a Maurizio Lazzarini, in passato fu preside all'Istituto Comprensivo di Castel San Pietro

«La comunità del Fermi con immenso dolore comunica la scomparsa della sua guida esemplare, il Dirigente Scolastico dott. Maurizio Lazzarini. Resterà vivo sempre il suo esempio di servizio allo Stato attraverso il dono incondizionato di sé ai ragazzi e a tutti noi». Con queste poche righe, apparse sul proprio sito, il liceo scientifico bolognese piange la morte, avvenuta nelle scorse ore dopo una lunga malattia, del preside Maurizio Lazzarini, in carica nel capoluogo felsineo dal 2010.

La notizia era stata data anche dalla Città metropolitana, attraverso il consigliere delegato all’Istruzione, Daniele Ruscigno, che lo ricorda con stima e affetto. «Oggi è un giorno triste per Bologna che perde un preside appassionato e capace, che fino all’ultimo ha voluto dare tutto se stesso per la sua comunità scolastica, portando avanti principi di straordinaria importanza ed esempio per tutta la collettività, come il rispetto e l’unità nella solidarietà. Proprio recentemente, insieme abbiamo fatto un lungo giro al Fermi, ragionando sul suo futuro potenziamento per garantire quella qualità didattica di cui sempre è andato orgoglioso e che vedeva prioritario il principio di non lasciare indietro nessuno nel percorso educativo di formazione di quelle giovani generazioni di donne e uomini. Consapevole che si cresce davvero se lo si fa tutti insieme. Esprimo sentito cordoglio e vicinanza ai famigliari e a tutta la comunità della scuola. Ora a tutti noi spetta il duro compito di portare avanti quei principi nel vivo ricordo del suo lavoro». 

Lazzarini, 59 anni compiuti lo scorso aprile, era molto conosciuto nel nostro territorio perché in passato, oltre a essere stato insegnante elementare a Ozzano e Imola, aveva ricoperto la carica di dirigente scolastico prima alla scuola Media Statale «Pizzigotti» di Castel San Pietro e poi, dal 2003 al 2010, all”Istituto Comprensivo sempre nella città termale. Per questo motivo tanti castellani e non hanno espresso il proprio cordoglio, così come il sindaco Fausto Tinti che ha affidato ai social il suo personale pensiero: «Un grande uomo, un grande educatore e un amico. Ieri prima che se ne andasse proprio dalla sua Castel San Pietro l’ho accarezzato per rendergli una gratitudine immensa di una moltitudine immensa a cui mancherà. Viva la Costituzione Italiana!.

Commiato che poi, come primo cittadino è stato allargato a nome di tutta l”amministrazione comunale. «La scomparsa del preside Lazzarini ci priva di una persona speciale – scrive Tinti -, punto di riferimento nella scuola castellana come insegnante, coordinatore pedagogico, come coordinatore dei centri estivi per ragazzi, e come dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Castel San Pietro Terme. Formatore ed educatore che sapeva trasmettere umanità e grandi valori, Maurizio è sempre stato molto attento all’aspetto delle relazioni con gli studenti, il personale scolastico docente e non docente, le famiglie e si è sempre rifatto ai principi della Costituzione, incoraggiando l”innovazione e il fitto scambio di esperienze della scuola con il mondo del lavoro. Lo ringraziamo per avere così amato la nostra scuola,  per il suo generoso impegno, per le energie e competenze investite nella nostra Città, per aver difeso la libertà di far crescere nuove generazioni con responsabilità e impegno. Ci mancherà tantissimo».

r.c.

Nella foto: Maurizio Lazzarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast