Cronaca

Raccolta rifiuti, dall'11 settembre ai mordanesi servirà la Carta Smeraldo per aprire i cassonetti

Raccolta rifiuti, dall'11 settembre ai mordanesi servirà la Carta Smeraldo per aprire i cassonetti

Dall”11 settembre anche a Mordano occorrerà la Carta Smeraldo per aprire i cassonetti e conferire le varie tipologie di rifiuti. A due mesi dalla collocazione dei contenitori nelle isole ecologiche di base va dunque a regime il nuovo sistema di raccolta gestito da Hera, analogamente a quanto accaduto in altri comuni del territorio.

La Carta Smeraldo, ovvero la tessera dei servizi ambientali già fornita dall”azienda alle famiglie e alle imprese mordanesi, consentirà di aprire tutti i cassonetti che si trovano entro i confini comunali. Le istruzioni su come utilizzarla sono apposte su ogni contenitore e nell’apposito opuscolo fornito insieme alla carta stessa. 

Chi non avesse ricevuto la tessera o l”avesse persa, potrà rivolgersi tutti i lunedì, dalle 9 alle 12, al Punto Smeraldo, lo sportello di Hera aperto da luglio in municipio (via Bacchilega 6). Occorrerà portare con sè il contratto o una bolletta recente della tariffa rifiuti e si potrà anche delegare una terza persona a recarsi allo sportello, munita della delega controfirmata e di una copia del documento d”identità del delegante.

L”obiettivo del nuovo sistema di raccolta differenziata è quello di arrivare gradualmente all”introduzione della tariffa puntuale, che tiene conto della produzione effettiva di rifiuti dell”utente. Fino al 31 dicembre 2018 non ci saranno tuttavia modifiche in bolletta: il sistema sarà monitorato per rilevare i comportamenti delle persone e definire come sarà la futura tariffa puntuale a Mordano, che sarà applicata dal primo gennaio 2019 misurando i rifiuti indifferenziati. Per tutte le altre tipologie di rifiuti, infatti, il conferimento sarà illimitato, senza addebito in bolletta. 

Tra le modifiche al sistema, c”è anche quella della raccolta carta, che non si effettua più con i sacchi azzurri, bensì conferendola nei cassonetti con il coperchio blu oppure consegnandola alla stazione ecologica di Hera in via Zaniolo. Per aiutare i cittadini a familiarizzare ancora meglio con le modalità di raccolta e dare risposte ai dubbi, dall”11 al 15 settembre saranno presenti a rotazione alle isole ecologiche di base informatori ambientali di Hera e volontari dell”Aps “Mordano-Bubano, Diamoci una mano”. E” opportuno, infine, ricordare che l”abbandono di rifiuti comporta sanzioni in base all”art. 33 dell”apposito regolamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast