Cronaca

Finiranno entro metà ottobre i lavori di Hera per collegare le case di Selva al depuratore Santerno

Finiranno entro metà ottobre i lavori di Hera per collegare le case di Selva al depuratore Santerno

Si concluderanno entro metà ottobre i lavori che Hera sta realizzando per collegare al depuratore Santerno le abitazioni di Selva che finora scaricavano nel rio Bandita. Si tratta di un’opera inserita un paio di anni fa nel piano degli investimenti di Atersir. Complessivamente i lavori prevedono la posa di 1.200 metri di condotta, per un importo complessivo di circa 350 mila euro.

«L’intervento è iniziato l’11 giugno 2018, come prescritto dal Comune, per evitare impedimenti al passaggio dello scuolabus – fanno sapere da Hera -. Attualmente è stata già ultimata la posa della condotta fognaria lungo via Zoppa, comprese le predisposizioni per gli allacci (che saranno poi a carico dei privati, ndr). Rimangono da finire alcune lavorazioni in via Celletta e la realizzazione del tratto in attraversamento della linea ferroviaria Bologna-Rimini, partito in questi giorni».

Come si ricorderà, si tratta di un’opera chiesta da tempo e con forza dai cittadini. Le abitazioni della zona, infatti, risultano allacciate ad una condotta che sfocia in un impianto di trattamento di tipo Imhoff, per poi finire nel famoso rio che, alla fine, si immette nel Santerno. Nel tempo le case sono aumentate insieme alla popolazione e con frequenza sempre maggiore sono stati segnalati cattivi odori e acque inquinate lungo il rio.

L’articolo completo è su «sabato sera» del 13 settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast