Sport

Pallamano A2, dopo il pareggio beffa di Sassari il Romagna sfida l'Estense Ferrara

Pallamano A2, dopo il pareggio beffa di Sassari il Romagna sfida l'Estense Ferrara

Un rigore inesistente a due secondi dalla fine ha negato al Romagna la gioia della prima vittoria. Da Sassari, aldilà del punto conquistato (potevano essere due), arrivano però segnali confortanti. In primis per l’aver ritrovato un giocatore fondamentale come Dario Chiarini, ma soprattutto per aver affrontato la gara con il giusto approccio mentale, nonostante la trasferta molto impegnativa. Questo punto serve anche per ridare fiducia a questo gruppo che adesso farà di tutto per centrare il primo successo contro un avversario alla portata come l’Estense Ferrara che sabato sarà alla Cavina (ore 19).

E’ presto per guardare alla classifica, anche se in vetta ci sono già le squadre che sulla carta erano fra le candidate ai play-off. Il Romagna deve quindi rincorrere e dovrà provare a non perdere più terreno, considerando che nella seconda metà del girone arriveranno partite più abbordabili. Fondamentali quindi saranno le prossime 4 partite di cui il Romagna ne giocherà tre in casa (due scontri diretti con Nonantola e Ambra) e una sola in trasferta (ancora a Sassari, ma col più giovane Verdeazzurro).

L”Estense Ferrara di Giacomel è restata in A2 grazie allo spareggio vinto col Carrara a fine stagione e ha perso due giocatori importanti come Zaltron e il promettente Pasini, passati al Bologna di A1. A fare da chioccia a un gruppo giovane e promettente sono i terzini Di Maggio e Sacco e quest’anno sono arrivati gli esperti Malagola da Carpi e Di Matteo da Modena, che però è infortunato. Mancherà anche l’azzurrino Pavani (portiere), impegnato nel beach handball in Argentina agli Youth Games. Ci sarà invece il centrale Janni (altro 2000 da seguire). In squadra altri giovani interessanti di una squadra partita per salvarsi e destinata a migliorare nel corso della stagione. Fin qui due sconfitte, maturate nella ripresa a Sassari col Verdeazzurro e in casa col Nonantola. Difende con una 6-0 di buona fisicità cercando sempre di sfruttare le ripartenze in velocità.

c.a.t.

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 ottobre.

Nella foto (Isolapress): Dario Chiarini, piacevole ritorno da protagonista a Sassari e miglior marcatore del Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast