Cronaca

Tornerà transitabile entro la primavera 2019 il ponte sul Sillaro di via Mingardona tra Castello e Monterenzio

Tornerà transitabile entro la primavera 2019 il ponte sul Sillaro di via Mingardona tra Castello e Monterenzio

Entro la prossima primavera il ponte sul Sillaro di via Mingardona, al confine tra Castel San Pietro e Monterenzio, all’altezza della frazione di San Clemente, dovrebbe tornare ad essere transitabile. Dopo l’approvazione, avvenuta nei giorni scorsi, della convenzione tra le due Amministrazioni per la gestione dei 240 mila euro arrivati dalla Regione Emilia Romagna, l’iter burocratico per cominciare i lavori di somma urgenza per il ripristino passa ora al lato pratico.

Il Comune di Castello, capofila del progetto, ha già affidato la progettazione dell’intervento e intende occuparsi dell’affidamento dell’opera entro il mese di novembre, per poi procedere con il lavoro vero e proprio la prossima primavera, meteo permettendo. Nel dettaglio, l’intervento riguarda l’inserimento di gabbie di contenimento e ripristino della sponda nonché della strada di accesso ed è finanziato con fondi regionali all’interno di un pacchetto da 9 milioni e mezzo di euro complessivi stanziati dalla Regione per la messa in sicurezza in seguito al maltempo dello scorso inverno.

Se la spesa complessiva per il ponte di via Mingardona dovesse superare i 240 mila euro, il costo restante verrà spartito in egual misura tra i due Comuni interessati. Il ponte di via Mingardona che, come detto per una metà fa capo a Castello e per l’altra metà a Monterenzio, è chiuso al transito dallo scorso marzo, dopo che le piene l’hanno seriamente danneggiato. (mi.mo.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 25 ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast