Sport

Doppietta Giovinco, l’Imolese entra tra le prime 16 di Coppa Italia

Doppietta Giovinco, l’Imolese entra tra le prime 16 di Coppa Italia

Avanti ancora, col 2-1 alla Lucchese, grazie alla doppietta di Giuseppe Giovinco, davanti ad un pubblico risicato, circa 150 persone, di cui una ventina da Lucca con bandierone al seguito (nonostante la penalizzazione appena ricevuta di 11 punti in campionato).

Non è stata la solita Imolese, bella, veloce, piena di ritmo, pimpante. E c’era anche da immaginarselo, vista la formazione assolutamente rimaneggiata messa in campo da Dionisi. Praticamente il solo Valentini poteva essere considerato un titolare, tra le formazioni viste fin qui in campionato. Però la squadra rossoblù ha ugualmente portato a casa il passaggio del turno in Coppa Italia, entrando così tra le prime 16 della serie C e andando ad affrontare (la data assegnata dovrebbe essere il 14 novembre) la vincente tra Carrarese (già battuta nella Coppa Italia assoluta) ed Entella, che fino all’ultimo ha sperato in un ripescaggio in serie B.

Il primo tempo si era chiuso col vantaggio toscano, grazie alla rete di Jovanovic al 32’: il tutto nasce da una punizione deviata, il pallone termina sulla destra nei piedi di Cardore che mette un pallone in mezzo per la testa del croato, che infila da pochi passi il lettone Zommers. Lo stesso Jovanovic aveva iniziato le danze con la prima occasione, ma il suo tiro al 2’ era stato ribattuto dal portiere. Altre cosine degne di nota un tiro di Giovinco al 7’ deviato in angolo, un altro di Bensaja ribattuto dopo un corner. C’è pure il tempo per una espulsione: quella del preparatore atletico imolese Fabio Spighi, allontanato dalla panchina per qualche protesta.

Nella ripresa si parte in maniera diversa, lo si nota subito, ancora prima della sarabanda dei cambi. Al 4’ è Giovinco che colpisce un palo da pochi passi. Pochi minuti dopo Zucchetti mette una palla nel mezzo per Mosti, che però non riesce ad impattare. Così come non ci riesce Valentini al 14’ su passaggio di Giannini. Sono da poco entrati Sciacca, Belcastro e Saber al posto di Sereni, Rinaldi e Valentini. Siamo al minuto 24: Zucchetti dalla destra serve un pallone per lo stesso italo-tunisino, che si fa atterrare in area. Sul dischetto stavolta ci va Giovinco e trasforma il rigore che vale l’1-1. Lanini non era in campo, Belcastro sì, ma evidentemente dopo i due errori c’è stato qualche cambio di gerarchia tra i rigoristi. Subito dopo dentro Boccardi e Rossetti al posto di Tissone e Mosti. Rinfrancato dalla prima rete stagionale, al 32’ Giovinco riceve palla da Sciacca sulla sinistra. E’ lontanissimo e molto defilato, ma evidentemente vede il portiere non piazzato al meglio e lascia partire (quasi da fermo) un tiro a giro che si va a infilare in porta. Doppietta e passaggio di turno in cassaforte, anche perché la Lucchese non dà più segni di vita. Anzi, al massimo poteva essere lo stesso Giovinco a fare tris con un tiro al 38’. L’ultima emozione di questo mercoledì.

Imolese – Lucchese 2-1 (0-1)

Imolese: Zommers; Zucchetti, Checchi, Tissone (25’ s.t. Boccardi), Sereni (12’ s.t. Sciacca); Valentini (18’ s.t. Saber), Bensaja, Giannini; Mosti (25’ s.t. Rossetti), Rinaldi (12’ s.t. Belcastro); Giovinco. All. Dionisi.

Gol: 32’ Jovanovic (L), 24’ s.t. Giovinco (rig.) (I), 32’ s.t. Giovinco (I).

nella foto: Giuseppe Giovinco (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast