Cronaca

Scattano le multe per i veicoli che oltrepassano il varco Appia-Galeati senza autorizzazione

Scattano le multe per i veicoli che oltrepassano il varco Appia-Galeati senza autorizzazione

Finora era stato usato solo per la rilevazione statistica dei veicoli (quanti accessi, di che tipologia), ma da lunedì 5 novembre il varco Ztl/Apu posto sulla via Appia, all”altezza di via Galeati a Imola, funzionerà in modalità sanzionatoria.

Chi entrerà da via Appia potrà continuare liberamente a svoltare in via Galeati, ma per procedere ulteriormente in direzione del centro storico dovrà avere la regolare autorizzazione per non incorrere in una multa. 

Il sistema automatico di controllo degli accessi alle aree Ztl (zona a traffico limitato) e Apu (aree pedonali urbane) è stato installato nel 2013 e fa perno su quattro portali o punti che delimitano il quadrilatero del centro storico: Emilia/Bughetti; Appia/Cavour; Selice/Emilia; Morelli/Emilia/Marsala. A questi si aggiungono altri quattro portali attivati solo con obiettivi di rilevazione statistica dei veicoli, vale a dire Emilia/Caterina Sforza; Bixio/Rivalta/Saffi interno; Appia/Galeati; Emilia/Piazza Mirri.

Nel frattempo, però, precisamente nell”estate del 2016, in via Appia, nel tratto compreso tra via Galeati e via Cavour, sono stati eseguiti dei lavori di riqualificazione in seguito ai quali l’Amministrazione comunale, su richiesta e in accordo con le associazioni di categoria del commercio, ha stabilito la trasformazione anche di questo segmento in area pedonale urbana. Prima si è proceduto con una sperimentazione di un anno, da novembre 2016 ad ottobre 2017. Al termine il tratto in questione è diventato pedonale, però non era stata ancora avviata la modalità sanzionatoria, cosa che inizierà, per l”appunto, lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast