Cronaca

La Clai dona 140 mila pasti al Banco Alimentare. Il presidente Bettini: «La responsabilità sociale è nella nostra anima»

La Clai dona 140 mila pasti al Banco Alimentare. Il presidente Bettini: «La responsabilità sociale è nella nostra anima»

Il gruppo Clai ha scelto di sostenere l’attività di Banco alimentare con una donazione che consente di recuperare cibo equivalente a 140 mila pasti (un pasto corrisponde a 500 grammi di alimenti). L’a n nu nc io a r r iva a pochi giorni dalla Giornata nazionale della Colletta alimentare di sabato 24 novembre.

Dopo la partnership dello scorso anno con il Fondo ambiente italiano per valorizzare e tutelare il patrimonio culturale, il gruppo Clai rinnova ancora una volta il suo impegno sociale di solidarietà e condivisione verso chi ha bisogno.

«L’anima di Clai è basata da sempre su un forte senso di responsabilità sociale – spiega Giovanni Bettini, presidente Clai -. E’ nella natura della Cooperazione ascoltare, leggere e vivere partecipando attivamente ai problemi sociali e, come per questa attività con il Banco alimentare, aiutare chi senza un sostegno non riuscirebbe ad andare avanti. Crediamo fortemente nel ritorno sociale, traiamo dal territorio molto del suo potenziale e abbiamo il dovere di restituire quanto riceviamo, questa restituzione fa parte del dna di Clai».

Nella foto Villa La Babina, sede del Centro direzionale Clai a Sasso Morelli

1 Comment

  • Bravissimi!!!
    Per voi è pubblicità che non fa male e per le persone bisognose è una boccata di ossigeno.
    Bel gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast