Cronaca

Con il ricavato del libro «Storia di vite» l'associazione PerLeDonne restaurerà il «Ponte – scivolo» di Sante Zennaro

Con il ricavato del libro «Storia di vite» l'associazione PerLeDonne restaurerà il «Ponte – scivolo» di Sante Zennaro

L’associazione PerLeDonne, che ha collaborato alla pubblicazione del libro «Storia di vite – Sante Zennaro Imola Bene comune», ha annunciato che proseguirà il sostegno al ripristino delle sculture-gioco del parco del Sante Zennaro destinando il ricavato dalla vendita del libro stesso, in accordo con l’autrice Amedea Morsiani, al restauro della quinta scultura, denominata «Ponte – scivolo».

L’opera presenta un annerimento evidente e diffuso, con crettatura della superficie, ossia una rete di sottili fratture minori che genera un effetto visivo di screpolatura, solitamente dovuta all’invecchiamento oppure all’impiego di materiali non idonei. Inoltre, in alcune parti dell’opera ci sono alcune piccole mancanze di materia, non gravi.

L’intervento che l’associazione PerLeDonne intende finanziare prevede lo sradicamento di un piccolo bagolaro (normalmente noto come spaccasassi) che è attecchito spontaneamente e si sta sviluppando sotto la scultura. Una volta sistemato il terreno circostante si procederà alla pulizia, alla ricostruzione delle parti mancanti e all’applicazione di sostanze protettive sulla superficie. La spesa stimata per l’intero intervento ammonta a 1100 euro, ai quali va aggiunta l’Iva.

Per sostenere questa iniziativa si può acquistare il libro presso l’associazione, in piazzale Giovanni dalle Bande Nere 11 (tel. 331 2748696), oppure presso il mercatino dell’associazione, in via Emilia 185, fino al 24 dicembre.

Nella foto il «Ponte – scivolo» di Sante Zennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast