A tutto gas in centro per Stefano Accorsi

IMOLA
Inseguimenti per le strade del centro storico e pattuglie della polizia municipale con telecamera montata sul cofano. Enormi rombanti Harley Davidson in parata dalla “baracchina” Strike in via Tabanelli e Stefano Accorsi che si aggira con il look trasandato e il capello lungo che gli abbiamo visto sfoggiare in questi giorni. Decisamente le riprese di «Italian Race», il film d’azione di Matteo Rovere, prodotto da Fandango con Rai Cinema, oggi si sono fatte sentire. Momento culminante il carosello della vecchia Peugeot 205 rossa in piazza Matteotti davanti a curiosi o comparse «per caso», tutti assiepati sotto i portici, con aperitivo o gelato in mano. “Capisco che una macchina della polizia municipale che sfreccia in centro sgommando faccia scalpore – commenta l’assessore alla Polizia municipale Roberto Visani – ma evidentemente il film richiedeva una scena del genere. Per quanto posso dire, so che la polizia municipale ha fornito una prestazione concordata e onerosa e che le scene sono state girate in sicurezza”. La troupe di «Italian Race» rimarrà in città ancora qualche giorno. La storia è quella di due fratelli che vivono in Romagna, Accorsi è un ex pilota che si trova, alla morte del padre, a dover portare avanti un team insieme alla giovane sorella.

INTERVISTA AL REGISTA MATTEO ROVERE – VIDEO

Foto Isolapress

2 Responses to A tutto gas in centro per Stefano Accorsi

  1. Veramente era la “baracchina” La Greppia in viale De Amicis 🙂

    ilaria
    10 ottobre 2014 at 15:43
    Rispondi

    • Ops è vero!! Hanno girato anche nella zona della piscina e dello Strike ma le foto si riferiscono alla Greppia

      Redazioneweb sabatosera
      11 ottobre 2014 at 07:09
      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *