Antenne telefoniche, le novità

IMOLA
Leggermente in ritardo rispetto alla tabella di marcia, ma l’importante è il risultato, verrebbe da dire. Soprattutto se, come pare, per una volta si riesce a dare una risposta alle esigenze e ai timori dei cittadini su un tema delicato come quello dell’inquinamento elettromagnetico. L’assessore Davide Tronconi non si sbilancia troppo nei dettagli, però anticipa che, “grazie alla sintesi delle localizzazioni, che contempla sia gli impianti presenti che quelli richiesti nei mesi scorsi, siamo riusciti a fare in modo di contenere l’impatto elettromagnetico come previsto dal regolamento, nonché di individuare zone eventualmente non coperte e zone con emissioni elettromagnetiche eccessive e di garantire che in tutta la città non si superino i 5 volt metro teorici in faccia di edificio. Questo significa non oltre i 2,5 volt metro reali”. Tutti dettagli nel servizio pubblicato sul settimanale “sabato sera” in edicola da giovedì 12 giugno.

Davide Tronconi, assessore del Comune di Imola (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *