Arrivano le reliquie della Santa di Lourdes

IMOLA
Le reliquie di Santa Bernadette arriveranno domani nella Diocesi di Imola. Fino a giovedì 5 giugno la Diocesi, tra limolese e il ravennate, ospiterà la reliquia della pastorella di Lourdes che ebbe la visione della Vergine presso la rupe di Massabielle. Quando, l’11 febbraio del 1858, la Vergine le apparve per la prima volta sui Pirenei francesi, Bernadette Soubirous aveva compiuto 14 anni da poco più di un mese. A lei, povera e analfabeta, apparve più volte la «Signora». Nel 1862 il vescovo di Tarbes, dopo un’accurata inchiesta, consacrò per sempre Lourdes a santuario mariano. Nel 1866 Bernadette entrò a Saint-Gildard, casa madre della Congregazione delle Suore della Carità di Nevers dove si spegnerà all’età di 35 anni. Beatificata nel 1925, il Papa Pio XI la proclamò santa nel ’33.
Le reliquie arriveranno lunedì 2 in Duomo alle ore 8.30 a Imola per la Santa Messa celebrata dal vescovo Tommaso Ghirelli; nel pomeriggio saranno portate a Montecatone e in serata a Conselice, poi il giorno dopo a Riolo Terme e Castel Bolognese; il 4 giugno saranno a Sesto Imolese per la Messa e il Rosario e nel pomeriggio a Lugo. Il giorno dopo lasceranno la Diocesi di Imola per essere portate a Enna in Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *