Asta Cesi, è arrivato il giorno della vendita della sede di Imola

IMOLA-MANTOVA-VENEZIA-BORGO TOSSIGNANO-CASOLA VALSENIO
E’ arrivato il giorno della vendita delle sedi. Dopo appartamenti, cantieri e terreni, sabato 20 alle ore 10 finirà all’asta il quartier generale di via Sabbatani a Imola e le altre due sedi che la “fallita” Cooperativa edilstrade imolese aveva in provincia di Mantova e Venezia (l’asta si svolgerà presso la sede Cesi di Imola).

In vendita altri due lotti immobiliari: un terreno con cava di sabbia tra Borgo Tossignano e Casola Valsenio e un’area edificabile in provincia di Venezia.

Prosegue così il lento dissolvimento del colosso dell’edilizia imolese, che pezzo dopo pezzo viene offerto al miglior offerente per recuperare la liquidità necessaria a pagare, almeno in parte (la percentuale verrà definita solo al termine delle operazioni messe in atto dal commissario liquidatore) il lungo elenco dei creditori.

Per acquistare la sede di Imola (lotto 82) occorreranno almeno 2 milioni e 450 mila euro. Oltre all’immobile direzionale, con gli uffici, il lotto comprende anche due capannoni.

Altri particolari e tutti i lotti (compreso uno mobiliare comprensivo di biancheria, suppellettili da cucina, pelletteria, biciclette, orologi, sveglie, bottiglie di vino) sono stati raccontati nel dettaglio sul “sabato sera” del 27 aprile scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *