Attori imolesi a Roma e ritorno… o quasi

IMOLA-FAENZA-ROMA
I due attori imolesi Antonio e Luca Pastore hanno da poco fondato una propria compagnia teatrale a Frascati, vicino a Roma, e stasera e domani agosto tornano vicino a casa, a Faenza, per due spettacoli che li vedranno protagonisti in piazza della Molinella.

«Entrambi sono scritti e diretti da mio fratello Luca. Il primo, quello che proporremo il 5 agosto, si intitola Wanna live? Underdark – spiega Antonio Pastore – e parla di una gravidanza inaspettata e della crescita personale, mentre quello del 6 agosto, Guardate il pazzo, affronta il disagio mentale». Tutti e due inizieranno alle 21.30.

Lo spettacolo ha un biglietto di ingresso del costo di 6 euro, e con 15 euro si può partecipare anche all’apericena che si terrà prima e alla fruttata che ci sarà alla fine con tutta la compagnia. Compagnia che si chiama I Cani Sciolti e che è stata fondata all’inizio di quest’anno. «A gennaio – precisa Antonio, quarantunenne imolese -. La sede è a Frascati, la sala prove a Roma. In compagnia siamo in undici, più un attore che ci aiuta in alcuni progetti. Io sto un po’ a Imola un po’ nel Lazio, mentre Luca e la sua ragazza Miriam Messina, che è protagonista degli spettacoli che proponiamo a Faenza, ormai si sono trasferiti. I nostri lavori sono stati già in scena in due diversi teatri off a Roma, Trastevere e Studio Uno, e ci piace l’idea di proporli anche vicino a casa, mostrare che da qui possono partire idee e progetti validi».

Antonio e suo fratello, hanno fatto parte anche dell’associazione Pant’Aria.

Altri particolari sul “sabato sera” in edicola dal 4 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *