Autodromo, Benvenuti: “Verso nuove sfide”

IMOLA
Pietro Benvenuti (direttore generale autodromo): “E’ stato un onore essere scelto nel 2012 per dirigere un autodromo così prestigioso come quello di Imola e questi quattro anni sono stati straordinariamente intensi. Abbiamo portato avanti con grande passione un cammino di trasformazione della struttura che, da contenitore prettamente sportivo, si sta avviando a grandi passi verso un utilizzo polifunzionale. Il nostro circuito è sempre più al centro di un progetto internazionale e sono sicuro che nel futuro prossimo sarà portatore di contenuti innovativi. Per me è giunto il momento di una nuova sfida professionale, sempre nell’ambito del motorsport, con la consapevolezza e l’emozione che questi quattro anni rappresentano una storia indelebile sia dal punto professionale che umano. Voglio ringraziare in primis il presidente Uberto Selvatico Estense, che mi ha scelto, il sindaco di Imola Daniele Manca, che mi ha sempre supportato con grande partecipazione. Il CdA di Formula Imola, con il quale c’è sempre stato un proficuo lavoro di collaborazione e sostegno reciproco. E naturalmente tutto lo staff di Formula Imola, con cui ho avuto il piacere e l’onore di collaborare”.

Uberto Selvatico Estense (presidente Formula Imola): “Quando ho conosciuto Pietro sono rimasto colpito dalla sua passione e dalla dedizione al lavoro. Oggi posso confermare quella mia prima impressione ed apprezzare il lavoro fin qui svolto, oltretutto in una stagione speciale come questa coronata dai successi organizzativi di Mondiale Superbike, European Le Mans Series, Civ, Giro d’Italia e concerto degli Ac/Dc, eventi che sono stati seguiti da oltre 800 milioni di spettatori televisivi e non. Per certi versi un lavoro così bello dal punto di vista personale può essere ed è altamente impegnativo e foriero di enormi responsabilità. Dopo quattro anni di questo impegno totale è perciò più che ragionevole che una persona di grande professionalità ed esperienza possa maturare scelte diverse di crescita professionale. Auguro al nostro mitico “Direttore” tutto il bene possibile e sono certo che Imola gli rimarrà per sempre nel cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *