Autodromo: week-end col Civ

IMOLA
Il Campionato Italiano Velocità farà tappa questo fine settimana all’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari per i round 5 e 6. Con il terzo appuntamento stagionale, il campionato tricolore arriva al giro di boa e il tracciato imolese potrebbe dare esiti veritieri sulle sorti dei vari campionati.
Forte di tre vittorie su quattro gare, Matteo Baiocco è già in fuga nel Campionato Italiano Superbike con 26 punti di vantaggio su Ivan Goi e 38 su Alex Polita. Imola sarà un’occasione di riscatto anche per l’Aprilia, che dopo due quarti posti a Vallelunga, punta al podio con l’imolese Kevin Calia, chiamato ad una grande prestazione sulla pista di casa.
Con quattro vincitori diversi in quattro gare disputate, il tricolore Moto3 si conferma una classe molto combattuta. Dopo aver conquistato la prima vittoria in Moto3 sulla pista di casa, il romano Simone Mazzola (FTR) arriva a Imola in testa al campionato. Dalla Porta (Peugeot) e Bezzecchi (Honda) rinnovano la sfida, ma anche Pagliani, Casadei, Valtulini e Gabellini saranno della partita.
La classe Supersport si è confermata categoria molto spettacolare. Dopo aver conquistato la prima vittoria stagionale, Nicola Morrentino (Yamaha), dovrà vedersela con Diego Giugozav (Honda), 42 anni, che ha dato del filo da torcere ai giovani piloti della 600SS ed è in testa alla classifica.
Cresce l’attenzione anche per la PreMoto3, la classe riservata ai giovanissimi under 15. Con la doppietta nella precedente gara, Tony Arbolino (Honda) ha messo una prima ipoteca sul titolo 125 2T grazie ai 22 punti di vantaggio su Celestino Vietti Ramus e 37 sul compagno di squadra Kevin Sabatucci. Nella 250 2T, invece, il dodicenne Stefano Nepa (Rmu) è il nuovo leader del tricolore grazie alla bella vittoria nell’ultima prova.
Con due vittorie su due, Yari Montella (Kawasaki) si è messo in evidenza nella Sport Production e guida la classifica della 250 4T, mentre in testa a quella della 125 2T c’è Daniele Scagnetti (Aprilia).

PROGRAMMA
Si scaldano i motori al venerdì mattina con le prove libere, prime qualifiche nel pomeriggio. Sabato mattina: secondo turno di qualifiche e, dalle 14.15, gara1 delle 4 classi al via quest’anno: Moto3 (14:15), Superbike (15:05), Supersport (15:55) e PreMoto3 (16:45). Domenica mattina scatteranno i piloti del National Trophy 1000 (10:20) e 600 (11.05), del Trofeo Honda (11:50) e della Sport Production (12:35). Gran finale al pomeriggio con il via della gara 2 di Moto3 (14:00), Superbike (15:00), SS (16:00) e Premoto3 (17:00).

BIGLIETTI
Venerdì: ingresso gratuito. Sabato: Paddock 10 euro. Domenica: Paddock 10 euro. Abbonamento sabato + domenica: Paddock 15 euro. Tribune: A (Centrale) e D (Acque Minerali) accesso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *