Barbara Maraia lascia la maggioranza

CASTEL DEL RIO
Spaccatura totale tra Barbara Maraia e il sindaco Alberto Baldazzi. A gennaio le dimissioni dalla Giunta e ora Maraia annuncia con un comunicato di aver lasciato anche la maggioranza: «Durante la seduta del Consiglio comunale di questa sera (22 aprile 2015) ho chiaramente segnato la fine del mio sostegno al sindaco continuerò a rimanere in Consiglio comunale ma non come consigliere di maggioranza». Il sostegno alla Giunta Baldazzi si fa quindi più risicato: rimangono solo cinque consiglieri contro un’opposizione che può contare sui tre consiglieri di Insieme per Castel del Rio e ora pure su Maraia. «Mesi di silenzio, mancati aggiornamenti sull’azione amministrativa e un atteggiamento che non ha tenuto in mi-nimo conto le istanze portate, di fatto, avanti con le dimissioni da assessore, mi hanno purtroppo convinta a segnare la rottura con il metodo di amministrare del sindaco Alberto Baldazzi». Cosa lamenta Maraia? «Un gruppo di maggioranza come il nostro, non legato da ideali di partito, avrebbe meritato maggiore attenzione e coordinamento da parte del sindaco. Attenzione che è stata assolutamente assente – che conclude -. Ho promesso ai miei concittadini di adoperarmi al meglio per la comunità e rinnovo la promessa confermando anche la mia disponibilità per i bisogni che dovessero emergere». Da qui l’ipotesi che il suo voto possa allinearsi sempre più spesso con quello dell’altro gruppo di opposizione. L’uscita di Maraia della Giunta a gennaio ha portato alla «promozione» del consigliere delegato Sergio Galeotti ad assessore vero e proprio (oltre al sindaco la squadra attualmente è composta anche da Elisabetta Masi e Franco Cantagalli). Sulla vicenda il sindaco Baldazzi preferisce non commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *