Basket: l’Aget sfiora il colpo con Enzo

IMOLA
L’Aget a Veroli è stata un’altra squadra, nonostante la sconfitta nel finale (80-76 dopo il 76 pari) e nonostante la strada per la salvezza sia ancora un viottolo molto stretto, quasi impossibile da percorrere. In Ciociaria i biancorossi sono stati sempre in partita, hanno anche avuto un arbitraggio assai sfavorevole, con 4 antisportivi e una espulsione (di Vecchi) contro. C’era grande attesa per l’esordio di Vincenzo Esposito dopo il ritiro del 2009 con l’ultima maglia vestita del Gira Ozzano, e il Diablo ha mostrato di poter essere ancora utile alla causa, con 4 su 4 ai liberi e una tripla. E forse ha dato anche quella carica aggiuntiva in campo che non riusciva a dare con camicia e cravatta. La squadra imolese ha difeso bene, Turel è sembrato rinato sull’orlo del taglio e non bisogna dimenticarsi le assenze di Young (altri 20 giorni fuori) e Passera. Insomma, forse si intravede una piccola luce in fondo al tunnel.

Veroli – Aget 80-76 (20-19, 46-39, 64-57)
Veroli: Sanders 16, Cittadini 8, Tomassini 11, Samuels 10, Casella 12, Giammò 4, Ondo Mengue ne, Blizzard 12, Fabiani ne, Carenza 12. All. Ramondino.
Imola: Maccaferri 5, Gorrieri 4, Poletti 21, Dordei 10, Niles 19, Esposito 7, Folli ne, Turel 10, Mastellari, Mancin. All. Vecchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *