Biblioteca, incontri letterari in giardino

IMOLA
Andrea Vitali è uno scrittore molto amato e molto acquistato dai lettori italiani. Sarà lui il primo ospite della rassegna “Freschi di stampa”, appuntamento letterario dell’estate imolese giunto alla tredicesima e, come sempre, organizzato dalla Bim Biblioteca comunale con il sostegno della ditta Andalò Gianni S.r.l. Meccanica di precisione di Imola. Vitali arriverà nel giardino della biblioteca, in via Emilia 80, martedì 17 giugno alle 21 per presentare “Quattro sberle benedette” (Garzanti 2014), il suo ultimo lavoro. Si tratta di una storia ambientata come sempre nella sua Bellano, cittadina immaginaria, nel 1929. Lettere e anonime e sospetti agitano le acque soprattutto quando ai carabinieri arrivano informazioni anonime sul fatto che a frequentare ragazze di facili costumi, in quel di Lecco, è qualcuno che a rigore non dovrebbe.
Dopo Vitali, il 24 giugno tocca a Annarita Briganti e Violetta Bellocchio con i loro romanzi “Non chiedermi come sei nata” (Cairo 2014), una storia d’amore che affronta i temi della fecondazione assistita, e “Il corpo non dimentica” (Mondadori 2014), che racconta la cruda esperienza di tre anni trascorsi nel tunnel dell’etilismo. Martedì 1 luglio la rassegna propone un omaggio a Gabriel Garcia Marquez, recentemente scomparso, una serata di letture da “Cent’anni di solitudine” realizzate da Enrico Vagnini e accompagnate da intermezzi musicali con le chitarre di Gustavo Miguel D’Angelo e Victor Rodriguez in musica colombiana. Ritorna poi un assiduo frequentatore della nostra città, Ivano Marescotti, che, venerdì 11 luglio, presenterà il lavoro di Maurizio Garuti “Bla bla bla Pestilenze linguistiche dalla A alla Z” (Pendragon 2014), che denuncia i virus verbali che infestano i linguaggi popolari. Martedì 15 luglio, intervistata dal pedagogista imolese Valter Baruzzi, ci sarà Angela Nanetti, famosa autrice di libri per bambini che presenta il suo primo romanzo per adulti, “Il bambino di Budrio” (Neri Pozza 2014), ambientato nel 1600 tra Budrio, Roma e Caldarola, storia drammatica di un’infanzia negata e di un fallimento educativo.
Le ultime due serate della rassegna, martedì 22 e 29 luglio sono state organizzate in collaborazione con l’Associazione Focus D di Imola. Martedì 22 luglio sarà ospite della biblioteca la scrittrice e autrice televisiva Cinzia Tani, con il suo nuovo romanzo, “La storia di Tonia” (Mondadori 2014), nel quale intreccia i destini di donne e uomini che amano e sbagliano. Martedì 29 luglio ci sarà Sandra Petrignani con il suo più recente romanzo, finalista al Premio Tropea 2014, “Marguerite” (Neri Pozza 2014) dedicato al racconto della vita di Marguerite Duras. Tutti gli appuntamenti iniziano alle 21 e sono ad ingresso libero.

Il giardino della biblioteca di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *