Bimba soccorsa in piscina, è grave

OZZANO EMILIA
La bambina di 7 anni di Bologna soccorsa ieri in piscina versa in gravi condizioni in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione pediatrica del Sant’Orsola.

Verso le 11.30 è stata trovata riversa nell’acqua nella piscina comunale di via Nardi a Ozzano Emilia. Secondo la prima ricostruzione la bimba è stata vista a faccia in giù dal fratello che ha dato l’allarme. L’acqua in quella zona della piscina non è particolarmente alta. La bimba era insieme ai due fratelli e alla madre, che si era allontanata per andare in bagno.

Inizialmente si pensava che stesse giocando, poi quando ci si è accorti che non si muoveva, sono stati chiamati i soccorsi. La bambina ha avuto un arresto cardiaco, non si sa se il malore ha causato l’incidente oppure ne è stato la conseguenza.

Per ricostruire quello che è successo i carabinieri, coordinati dal Pm Michele Martorelli, hanno acquisito le immagini delle telecamere presenti nella piscina. Per il momento hanno scoperto che la bambina è stata in acqua per 7 minuti prima che il fratello maggiore si accorgesse dell’accaduto. La piscina non è stata posta sotto sequestro, tanto che oggi è stata ripaerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *