Ca’ Vaina, partiti i lavori del bar

IMOLA
Ca’ Vaina avrà finalmente il suo bar. Come già annunciato un mese fa, Seacoop, la cooperativa sociale che gestisce il Centro giovanile comunale di viale Saffi 50/b, intende dotare la struttura di un vero e proprio bar, che possa somministrare cibo e bevande, alcoliche e non. “Ca’ Vaina è un punto di ritrovo, un luogo di aggregazione giovanile e il bar sarà concepito come una delle tante attività presenti – precisa Simona Landi, responsabile Seacoop -, il bar renderà più piacevole lo stare insieme durante le feste, i concerti, i laboratori che vi si svolgono. Per questo abbiamo deciso di non chiamarlo semplicemente “il bar” ma dargli il nome di Art Rock Café”.

I lavori per realizzarlo sono partiti martedì 31 marzo e indicativamente dureranno un mese. La parte interessata è una sala al piano terra dell’edificio, un tempo adibita ad aula di batteria (quando Ca’ Vaina ospitava la scuola di musica moderna), che sarà allestita con un bancone, tavolini e sgabelli. L’accesso sarà possibile sia internamente che esternamente, sulla sinistra della facciata prospiciente il giardino.
Maggiori informazioni nell’articolo pubblicato su “sabato sera” in edicola dal 2 aprile

Il cantiere a Ca’ Vaina con porta che diventerà l’accesso al bar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *