Cala l’acqua nel cantiere Cesi di via Pertini

MEDICINA
Come promesso dal liquidatore della Cesi, Antonio Gaiani, ieri sono partiti i lavori per togliere l’acqua dai garage del cantiere di via Pertini. L’acqua, in particolare nella piovosa primavera appena trascorsa, non viene canalizzata ed eliminata nel cantiere fermo ormai dal luglio del 2014, ma finisce nel piano interrato e ristagna, raggiungendo anche i 70 centimetri di altezza, in quella che sarebbe dovuta diventare la rimessa dei garage.

Da qui l’ordinanza del sindaco Onelio Rambaldi di qualche settimana fa che imponeva alla cooperativa di intevenire per eliminare il problema. Ad appena un giorno dall’avvio dell’opera di drenaggio il livello dell’acqua si è già abbassato, ma molto resta ancora da fare. L’ordinanza, infatti, impone alla Cesi di risolvere definitivamente il riproporsi della “piscina naturale”.

I primi a sollevare il problema furono i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle con un’interpellanza a fine 2014, alla quale fece seguito un sopralluogo dei tecnici dell’Ausl di Imola, ai quali spetta il controllo sull’igiene e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’accumulo d’acqua nel cantiere come appariva questa mattina, più basso rispetto ad un paio di settimane fa (foto di Cristian Cavina, consigliere Movimento 5 Stelle di Medicina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *