Caldo e incendi, sulle colline ci sono i volontari di Cb e Vss che controllano, da Montecatone a Valmaggiore

IMOLA
Una lunga estate calda. Fin troppo se pensiamo ai tanti incendi avvenuti anche nella nostra zona. Da venerdì 14 luglio è scattato in tutta l’Emilia-Romagna “lo stato di grave pericolosità” per quanto riguarda il rischio di incendi nei boschi con divieto assoluto di accendere fuochi compresa la pulizia dei terreni bruciando eventuali stoppie e sono state inasprite le sanzioni.

Dall’8 luglio scorso, inoltre, due associazioni legate alla protezione civile dell’imolese sono operative sul territorio del circondario come servizio di avvistamento e repressione degli incendi boschivi tutti i fine settimana. Si tratta di Cb Imolese, presente nel punto di osservazione Montecatone-Montebello con 29 volontari (di cui 18 abilitati allo spegnimento di incendi) che turnano, e di Vss (Volontari del soccorso subacqueo) che si occupa invece del punto di osservazione di Valmaggiore con 21 volontari (di cui 2 abilitati allo spegnimento).

Inoltre l’associazione Cgam (Corpo guardie ambientali metropolitane) di Imola, invece, ha a disposizione 10 operatori abilitati all’antincendio, attivabili (come gli altri volontari appartenenti alle altre associazioni) dalla Consulta del volontariato di Bologna, dal Comune di Imola o dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Bologna.

Infine, fino a settembre inoltrato verranno svolti numerosi pattugliamenti nelle vallate del Santerno e Sillaro da Cb Imola con il mezzo antincendio comunale che ha in uso.

Comunque, se si avvista un incendio o del fumo i numeri da chiamare sono sempre il 115 e il 1515. La telefonata è gratuita.

Su “sabato sera” del 18 maggio e del 6 luglio altri particolari dedicati alle associazioni Cb Imolese e Vss e alla Protezione civile.

La presidente dell’associazione Cb Rosa “Rosetta” De Masi Rosetta ed Ernesto Santandrea, presidente del Vss, durante la consegna a dicembre da parte della città di Imola del Grifo di cristallo in segno di riconoscenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *