Cultura e Spettacoli

Cultura e Spettacoli 3 aprile 2018

Sagra della Pié fritta, migliaia di persone hanno invaso il centro storico e l'asinodromo. IL VIDEO

La 62^ edizione della Sagra della Piè fritta di Fontanelice ha fatto il pieno. Complice la bella giornata di sole a Pasquetta migliaia di persone hanno animato il centro storico e l”asinodromo, teatro dell”esilante corsa dei somari presentata dal comico Andrea Vasumi.

Il palio è stato vinto dal borgo Parioli con il somaro Giuliano cavalcato da Homer e Bart, sul podio anche Posseggio-Santa Margherita con Fontana Heard guidato da Luca ed Emanuele e, terzo, Fornione con il somaro Turbo. «Sono stati distribuiti oltre dodici quintali di croccante Piè fritta – ha dichiarato il sindaco di Fontanelice Athos Ponti – ed è stata l”edizione più partecipata dell”ultimo decennio. Anche le numerose bancarelle, spostate dalla via Montanara, hanno riscosso consensi».

r.c.

Nella foto: la tradizionale Piè fritta

Sagra della Pié fritta, migliaia di persone hanno invaso il centro storico e l'asinodromo. IL VIDEO
Cultura e Spettacoli 2 aprile 2018

Il progetto «Cantiere 2 agosto narrazione di una strage» alla Bim di Imola

Domani sera, alle 20.30, presso la biblioteca comunale di Imola (Bim), in via Emilia 80, si terrà la presentazione del progetto «Cantiere 2 agosto narrazione di una strage», realizzato in occasione del trentasettesimo anniversario della strage della stazione di Bologna e promosso dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna e dall’Associazione tra i familiari delle vittime della strage della stazione di Bologna 2 agosto 1980, e in collaborazione con Cidra e Università Aperta.

In occasione di questo anniversario della più grave strage terroristica avvenuta in Italia dopo la fine della Seconda guerra mondiale, è stato presentato un progetto in ricordo delle 85 persone che hanno perso la vita sabato 2 agosto 1980 per lo scoppio di un ordigno nella sala d’aspetto di seconda classe della stazione di Bologna. Dalle testimonianze raccolte e dall’intervento di 85 narratori volontari sono nate 85 storie, una per ogni vittima, che sono state presentate nell”agosto scorso e poi portate in molte altre città. Le testimonianze sono state raccolte in un libro, Cantiere 2 agosto, 85 storie per 85 palcoscenici: le 85 storie delle vittime narrate dai cittadini (Bologna, Assemblea legislativa EmiliaRomagna, 2017), e in un documentario Cantiere 2 agosto: narrazione di una strage (Bologna, Assemblea legislativa Emilia Romagna, 2017).

Il progetto ha come fine il mantenimento del ricordo vivo delle vittime e del terribile evento che ha segnato profondamente la vita di numerose famiglie, della città di Bologna e dell’Italia intera. Intervengono all’incontro imolese la responsabile scientifica del progetto, Cinzia Venturoli, il regista, Matteo Belli, la rappresentante dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage della stazione di Bologna 2 agosto 1980, Marina Gamberini, e tre narratori, Nadia Pasetti, Antonio Pastore e Nicoletta Pratella, che daranno con la loro voce testimonianza di alcune vittime del terribile attentato.

r.c.

Nella foto: immagine del progetto

Il progetto «Cantiere 2 agosto narrazione di una strage» alla Bim di Imola
Cultura e Spettacoli 1 aprile 2018

Ricerche di Stile, la mostra chiude con la premiazione delle foto. Primo posto per Mattia Pasini

In chiusura della mostra “Ricerche di Stile. Gli archivi Mazzini a Palazzo Tozzoni” (l”ultimo giorno è domani 2 aprile) sono stati decretati anche i nomi dei vincitori del concorso fotografico “Fotografando con Stile” indetto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Obiettivo del concorso era raccontare la mostra attraverso i tanti e diversi punti di vista che essa offre, facendosi ispirare dal dialogo che nasce tra i 150 abiti esposti e l’elegante dimora nobile settecentesca, focalizzando l’attenzione sugli abiti esposti ma anche raccontando il quotidiano passaggio dei visitatori.

Primo classificato è Mattia Pasini con l’opera “Senza titolo”, per “avere colto ed illustrato con originalità il rapporto fra gli elementi espositivi e il pubblico della mostra”, secondo classificato Gabriele Fiolo con “Ouverture” per “la valorizzazione dell’ambiente espositivo e del rapporto tra esso e il materiale esposto, al terzo posto due ex aequo per Francesca Delneri con “Le damigelle” e per Milena Monti con “Modern experience”, due immagini che rappresentano tagli fotografici e narrativi molto personali.

La giuria, (composta da Gabriele Angelini, Mauro Bartoli, Carla Marangoni, Giuseppe Savini e Giovanni Vignazia), ha scelto tra oltre 300 immagini e ha tenuto conto, per il giudizio finale della tecnica fotografica, della creatività, dell”attinenza al tema e della progettualità complessiva del lavoro. Fattore decisivo è stato anche il voto popolare, che esprimeva giudizio consultivo sia via web che in mostra.

Da ricordare che oggi, giornata di Pasqua e domani 2 aprile, sono previste due visite guidate gratuite alle ore 17; la mostra è allestita a Palazzo Tozzoni.

r.c.

Nelle foto l”immagine di Mattia Pasini, quella di Gabriele Fiolo, di Milena Monti e di Francesca Delneri

Ricerche di Stile, la mostra chiude con la premiazione delle foto. Primo posto per Mattia Pasini
Cultura e Spettacoli 1 aprile 2018

A Pasquetta torna la Sagra della Pié fritta di Fontanelice

Pasquetta a Fontanelice è, da sessantadue anni, Sagra della Pié fritta. E così anche quest’anno, lunedì 2 aprile, sarà dedicato al profumo della piadina fritta accompagnata da formaggio, salame e vino locale, con lo stand che apre alle 9 insieme al mercato lungo il paese.

Il pomeriggio, sarà tutto per la corsa dei somari, con il raduno alle 12 all’impianto sportivo, la partenza in sfilata alle 14 dal municipio accompagnati dal Corpo Bandistico «S. Ambrogio» di Castel del Rio, l’arrivo in piazza Roma alle 14.15 e la successiva partenza per l’asinodromo dove, alle 15.45, si terrà la gara dei rioni con i somari, quest’anno condotta dall’attore comico Andrea Vasumi (saranno anche estratti biglietti d’ingresso).

Dopo la premiazione del rione vincitore, alle 17, si può ancora continuare a gustare pié fritta fino alle 19, quando la festa darà l’appuntamento al prossimo anno. Durante la sagra ci sarà anche un’esposizione di opere pittoriche degli allievi di Nevio Galeotti al museo Mengoni.

r.c.

Nella foto: la gustosa Piè fritta di Fontanelice

A Pasquetta torna la Sagra della Pié fritta di Fontanelice
Cultura e Spettacoli 31 marzo 2018

L'attore Paolo Calabresi allo Stignani con «Qui e ora». Oggi al via le prevendite

Un incidente è appena avvenuto in una strada secondaria di un’isolata periferia romana, vicina al grande raccordo anulare, completamente deserta, senza passanti né case, nei campi, nel nulla. Sulla scena ci sono due scooter di grossa cilindrata subito dopo l’impatto, il primo ribaltato, idealmente conficcato a terra, il secondo irriconoscibile, un disastro di lamiere ancora fumanti. Un incidente importante. A terra, a pochi metri l’uno dall’altro, due uomini sulla quarantina; il primo è immobile, potrebbe essere morto, l’altro piano muove un piede, a fatica si alza. Poi anche il primo apre gli occhi. Viene spiegato così lo spettacolo «Qui e ora» di Mattia Torre, che Paolo Calabresi e Valerio Aprea portano in scena dal 4 all’8 aprile al teatro Stignani di Imola.

«In un Paese dove se fai un incidente con qualcuno, a parità di torto o di ragione, quello è già un tuo nemico, Qui e ora racconta lo scontro tra due individui sopravvissuti a un incidente in scooter, alla periferia estrema di una grande città, nella sfiduciata attesa dei soccorsi, che infatti non arrivano – scrive Torre nelle note di regia -. Nel loro scontro si esprime il cinismo e il senso di lotta dell’Italia di oggi, questo Paese sempre idealmente a un passo dalla guerra civile, in cui la cattiva amministrazione finisce per generare sfiducia non solo dei cittadini verso le istituzioni, ma anche tra cittadini e cittadini, in un clima sempre più teso e violento, che trova il suo apice nella grande città».

In scena Paolo Calabresi, attore di teatro, cinema e tv, che molti conosceranno per essere lo scorbutico elettricista Augusto Biascica nella serie Boris, e per essere una de Le Iene di Italia 1, arrivando a condurlo nel 2016. Anche Aprea, tra le sue tante interpretazioni, vanta una parte in Boris (è uno degli sceneggiatori dell’immaginaria serie Gli occhi del cuore) e, con Calabresi, è tra i protagonisti del film Smetto quando voglio.

Prevendite: oggi dalle ore 16 alle 19 presso il botteghino di via Verdi 1/3. Dalle 19 in poi partirà la vendita online su www.vivaticket..it 

r.c.

Nella foto (di Arianna Fraccon): una scena dello spettacolo

L'attore Paolo Calabresi allo Stignani con «Qui e ora». Oggi al via le prevendite
Cultura e Spettacoli 29 marzo 2018

Per Imola in Musica quest'anno le date sono il 29, 30 giugno e l'1 luglio

Imola in Musica quest”anno si svolgerà il 29, 30 giugno e l”1 luglio. Manca l”ufficialità da parte del Comune, ma la voce gira già da qualche giorno tra i locali del centro che solitamente partecipano organizzando eventi e concerti. Poi sul sito web della manifestazione Imolainmusica.it sono comparse queste date come momenti clou sui moduli per l”iscrizione dei musicisti di strada e dei volontari e sembra davvero cosa fatta.

La scelta di fine giugno rappresenta una novità rispetto al tradizionale appuntamento, momento più importante degli eventi in città, per il quale, finora si era scelto l”inizio del mese per salutare l”estate portando imolesi e non a trascorrere le serate nei vari punti del centro storico tra concerti e spettacoli, tutti gratuiti. Nell”edizione 2017 Imola in Musica ha attirato un pubblico stimato di circa 90 mila persone.

Altre date della manifestazione sono il 25, 26, 27 e 28 giugno, quindi si prospetta una settimana complessiva.

AGGIORNAMENTO delle ore 16.40: ora c”è pure l”ufficialità, il Comune ha reso noto con un comunicato che il commissario straordinario Adriana Cogode “in accordo con il Servizio cultura, spettacolo e politiche giovanili, ha ritenuto necessario, in attesa della data di svolgimento delle elezioni amministrative, posticipare la manifestazione al periodo dal 25 giugno all”1 luglio”.

l.a.

Nella foto piazza Matteotti piena di gente per il concerto della Pfm durante l”edizione 2017 di Imola in Musica

Per Imola in Musica quest'anno le date sono il 29, 30 giugno e l'1 luglio
Cultura e Spettacoli 29 marzo 2018

Bacchilega Junior, Antonio Ferrara e Filippo Mittino un fiume in piena “Visti di profilo'

Antonio Ferrara e Filippo Mittino, autori di Visti di profilo (Bacchilega Junior,2018), sono sbarcati ieri al Bologna Children”s Book Fair seminando scompiglio e simpatia tra gli stand della fiera.

Non paghi dopo una giornata impegnativa, Antonio e Filippo hanno presentato nella prestigiosa cornice della Libreria.Coop Zanichelli il libro edito con Bacchilega Junior.

.

Bacchilega Junior, Antonio Ferrara e Filippo Mittino un fiume in piena “Visti di profilo'
Cultura e Spettacoli 29 marzo 2018

Musei Civici imolesi, le aperture a Pasqua e Pasquetta

Per chi vuole passare una Pasqua e una Pasquetta alternativa o magari fare una gita fuori porta può venire a Imola a visitare i Musei Civici che, per l”occasione, saranno aperti nei due giorni di festa.

Domenica 1 e lunedì 2 aprile, infatti, porte aperte al pubblico a palazzo Tozzoni (via Garibaldi, 18 e viale Rivalta, 93) per la mostra «Ricerche di stile. Gli archivi Mazzini a Palazzo Tozzoni» organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e già visitata finora da 10.000 persone. Sarà, quindi, l”ultima occasione per vedere l”esposizione dei 150 abiti opera dei maggiori stilisti italiani. Orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Nelle due giornate, alle ore 17, si terrà una visita guidata gratuita. 

Il Museo di San Domenico (via Sacchi, 4) e la Rocca Sforzesca (piazzale G. Delle Bande Nere), invece, saranno, come ogni anno, chiusi al pubblico nel giorno di Pasqua, mentre effettueranno un’apertura straordinaria per Pasquetta. Orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. 

Per informazioni: Comune di Imola – Musei Civici di Imola – via Sacchi, 4. Tel. 0542/602609. E-mail: musei@comune.imola.bo.it – www.museiciviciimola.it

r.c.

Nella foto: alcuni abiti della mostra a palazzo Tozzoni

Musei Civici imolesi, le aperture a Pasqua e Pasquetta
Cultura e Spettacoli 28 marzo 2018

Un viaggio di degustazioni per soddisfare il palato e la mente. Questo è Voluptates 2018. IL VIDEO

Si è svolto lo scorso weekend al Museo Civico di San Domenico di Imola la quindicesima edizione di Voluptates, l”evento enogastronomico che ha permesso alla tanta gente presente di viaggiare con il palato e con la mente attraverso un vero e proprio tour tra i vigneti italiani ed europei e alcune preilbatezze culinarie. Non potevano, infine, mancare alcuni piatti «storici» del Ristorante San Domenico che ben si accompagnavano alle bollicine versate nei calici.

r.c.

Nella foto (Isolapress): un momento dell”evento

Un viaggio di degustazioni per soddisfare il palato e la mente. Questo è Voluptates 2018. IL VIDEO

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast