Castel Guelfo

Cronaca 19 febbraio 2018

Furto all'outlet, arrestate due giovani bolognesi

C”è chi di domenica va a fare shopping e chi furti. E” il caso delle due ragazze bolognesi di ventiquattro e ventisei anni arrestate ieri pomeriggio per aver rubato circa 800 euro di abbigliamento in alcuni negozi dell”outlet di Castel Guelfo.

Le due sono state fermate dai carabinieri della stazione di Castel Guelfo mentre tentavano di darsi alla fuga a bordo di una Smart. Nell”auto è stata rinvenuta la refurtiva, poi riconsegnata ai proprietari.

Gli indumenti erano satati sottratti ai negozi con la tecnica della “borsa schermata”, una borsa appositamente modificata nel suo interno per eludere i sistemi antitaccheggio.

Dopo aver trascorso la notte agli arresti domiciliari, le due, madri e con precedenti di polizia, sono state condotte in tribunale per la convalida dell”arresto.

Nella foto: la refurtiva recuperata

Furto all'outlet, arrestate due giovani bolognesi
Sport 18 febbraio 2018

Basket C Gold, questa volta la volata sorride a Castel Guelfo

Non c”è due senza tre. Dopo le vittorie di Vsv Imola e Flying Ozzano anche Castel Guelfo conquista due punti importanti per la classifica (in chiave salvezza), sbancando, in volata, 61-59 il parquet di San Lazzaro, in un match iniziato con qualche minuto di ritardo per un problema ai tabelloni.

Ottimo approccio nel primo quarto per i ragazzi del tecnico Serio che, a parte qualche canestro in avvio, concedono veramente molto poco agli avversari. Nel secondo parziale, sospinti da Musolesi (doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi) e Trombetti, i gialloblù mantengono lo stesso copione dei primi minuti e, all”intervallo lungo, la partita sembra, di fatto, già in discesa (23-38).

Nel terzo quarto, però, mentre San Lazzaro rientra in campo, Castel Guelfo rimane, idealmente, negli spogliatoi, e subisce la lenta ma inesorabile rimonta dei padroni di casa (42-47). Sopra di cinque punti a 10 minuti dalla sirena i gialloblù cercano di evitare la beffa clamorosa e si rimettono in carreggiata con Grillini e, soprattutto, Baccarini. San Lazzaro, però, ormai sente il profumo d”impresa e a 4 giri di lancette dalla fine trovano l”incredibile pareggio (57-57). Nei restanti 240 secondi di passione i liberi diventano decisivi. I padroni di casa fanno 2/4, mentre i ragazzi di Serio 1/2 e vanno sotto. A 2 minuti dal termine, un fallo antisportivo, manda Grillini in lunetta che stampa un 2/2, ma sul tiro da due nell”azione seguente Trombetti non trova la via del canestro (59-60). Gli errori si susseguono e a 60”” dalla sirena San Lazzaro ha i liberi del sorpasso, ma li fallisce entrambi. La palla però finisce ancora nelle mani dei biancoverdi che sbagliano non uno, ma ben due tentativi dal campo. Palla agli ospiti che subiscono fallo su Musolesi a -7””. L”uno su due dalla lunetta e il rimbalzo ancora per Castel Guelfo decreta così la fine delle ostilità.

In classifica i gialloblù consolidano il 5° posto, con 20 punti, mettendo un altro bel mattoncino per la permanenza in C Gold e, nel prossimo turno, affronteranno, al palaMarchetti, venerdì 24 (ore 21)Bertinoro.

d.b.

Tabellino

San Lazzaro-Prosic 59-61 (11-17, 23-38, 42-47)

San Lazzaro: Quadrelli 3, Fabbri 7, Allodi 9, Rossi 5, Cempini 18, Lolli 10, Baietti, Annunzi 2, Mellara 5, Rosa, Mazzini. All. Bettazzi.

Castel Guelfo: Musolesi 12, Pieri 1, Casagrande 9, Govi 5, Trombetti 10, Bernabini, Rebeggiani ne, Grillini 5, Santini 6, Baccarini 7, Burresi, Degli Esposti Castori 6. All. Serio.

Nella foto (dalla pagina facebook di Castel Guelfo): la gioia gialloblù a fine gara

Basket C Gold, questa volta la volata sorride a Castel Guelfo
Sport 9 febbraio 2018

Basket C Gold, troppo forte Fiorenzuola per Castel Guelfo

Niente da fare per Castel Guelfo che perde in casa 81-60 contro la seconda della classe Fiorenzuola, che legittima la propria forza al termine di un match comandato dall”inizio alla fine.

Pessimo approccio nel primo quarto per i gialloblù di Serio che vedono gli ospiti prendere subito il largo e schiantare, con ottime percentuali al tiro, la difesa guelfese grazie ad un attacco ben armato da Garofalo e Klyuchnyk e capace di mettere a referto ben 31 punti. Nel secondo parziale Trombetti e compagni non demordono, chiudono le maglie in difesa e provano a rientrare in partita, complice un gran Grillini (16 punti a fine gara). Dopo l”intervallo lungo si segna con il contagocce nei primi minuti ma poi Fiorenzuola torna a girare in attacco e riesce, ulteriormente, ad allungare fino al 66-42 di fine periodo. Negli ultimi 10” gli ospiti non mollano la presa e continuano a martellare colpo su colpo nonostante il vantaggio rassicurante, senza lasciare a Castel Guelfo la possibilità di chiudere sotto i 20 punti di distacco. 

Nel prossimo turno Castel Guelfo affronterà, domenica 18 (ore 18), in trasferta San Lazzaro per cercare di tornare alla vittoria e mettere un altro mattone pesante nella lotta salvezza.

d.b.

Tabellino

Prosic – Fiorenzuola 81-60 (14-31, 31-43, 42-66)

Castel Guelfo: Musolesi 2, Pieri 2, Casagrande 9, Govi 2, Trombetti 4, Bernabini 7, Rebeggiani, Cacciari, Grillini 16, Santini 5, Degli Esposti Castori 7, Baccarini 6. All. Serio.

Fiorenzuola: Resca 7, Colonnelli 17, Lottici 2, Klyuchnyk 17, Garofalo 15, Galli 11, Sichel 6, Zaric, Scekic 6, Marletta ne, Zucchi, Trobbiani ne. All. Lottici. 

Nella foto: la squadra di Castel Guelfo

Basket C Gold, troppo forte Fiorenzuola per Castel Guelfo
Sport 4 febbraio 2018

Basket C Gold, seconda vittoria di fila per Castel Guelfo e salvezza più vicina

Seconda vittoria consecutiva per Castel Guelfo che supera 76-60 in trasferta Pontevecchio e mette un mattonino importante per la lotta salvezza, raggiungendo il 6° posto in classifica e sopra 4 punti ai playout.

Guelfesi avanti dall”inizio alla fine in un match mai in discussione e giocato con il giusto piglio e determinazione dai ragazzi di coach Serio. I gialloblù, come detto, partono forte e, già alla prima sirena, il vantaggio è sul +5. Nel secondo quarto un strappo decisivo sotto i colpi di un super Bernabini (19 punti alla fine) fa crollare ulteriormente le velleità dei bolognesi che provano, ad inizio terzo parziale, a rientrare in partita ma senza successo. Gli ultimi 10” sono in pieno controllo difensivo per Castel Guelfo che, oltre a regalare solo nove punti agli avversari, incrementa il vantaggio fino alla sirena finale.

Nel prossimo turno, in programma venerdì 9 (ore 21) al palaMarchetti, i gialloblù affronteranno Fiorenzuola.

d.b.

Pontevecchio-Prosic 60-76 (19-24,31-39,51-60)

Pontevecchio: Buriani 2, Gianninoni, Bergami 7, De Gregori 12, Di Rauso 10, Bonaiuti 8, Parchi, Mantovani 11, Vetere, Nanni 10, Minerva ne, Boni. All. Carretto.

Castel Guelfo: Musolesi 10, Pieri, Casagrande 6, Govi 9, Trombetti 16, Burresi, Degli Esposti Castori 9, Bernabini 19, Rebeggiani, Baccarini, Grillini 2, Santini 5. All. Serio.

Nella foto (dalla pagina Facebook di Castel Guelfo): Luca Bernabini

Basket C Gold, seconda vittoria di fila per Castel Guelfo e salvezza più vicina
Sport 30 gennaio 2018

Mirante, Da Costa, Santurro e Ravaglia, una sera con i portieri del Bologna Fc all'Outlet

Il Castel Guelfo The Style Outlets si tinge ancora di più di rossoblù. Domani sera mercoledì 31 gennaio a partire dalle ore 18 i quattro portieri del Bologna calcio saranno ospiti presso il temporary store dedicato al Bologna Fc 1909 recentemente inaugurato.

Tifosi e fan avranno la possibilità di incontrare Antonio Mirante, Angelo Da Costa, Antonio Santurro e Federico Ravaglia, conoscerli, farsi fare un autografo o scattare una foto.

Il temporary store del Bologna Fc 1909 rimarrà aperto presso l”Outlet fino all’11 febbraio, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 20, il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 20.30.

Mirante, Da Costa, Santurro e Ravaglia, una sera con i portieri del Bologna Fc all'Outlet
Sport 27 gennaio 2018

Basket C Gold, al quinto tentativo Castel Guelfo rompe il digiuno di vittorie

Cinque partite dopo e a distanza di quasi due mesi, Castel Guelfo è tornata alla vittoria, superando in casa 77-69 Castelnovo Monti. La squadra di coach Serio era chiamata ad un successo per ridare vigore ad una classifica deficitaria e i gialloblù, dopo settimane di sofferenze, non hanno deluso le attese.

Castel Guelfo ha tenuto in mano il match dall”inizio alla fine, piazzando lo scatto decisivo nel secondo periodo e arrivando a +12 all”intervallo lungo. Nel secondo tempo Trombetti e compagni hanno controllato il divario, evitando la rimonta e la beffa come successo in altre occasioni, fino alla sirena finale che, questa volta, ha profumato, oltre che dei due punti, anche di liberazione. A referto tutti i giocatori di casa entrati sul parquet e, da segnalare, i 20 punti del man of the match Musolesi.

In classifica, finalmente, i guelfesi salgono a 16 punti e, momentaneamente, si allontanano dalla zona a rischio. Nel prossimo turno, in programma domenica 4 (ore 18) affronteranno in trasferta Pontevecchio in un altro delicato e decisivo scontro per evitare i play-out.

d.b.

Tabellino

Prosic-Castelnovo Monti 77-69 (19-17, 40-28, 55-46)

Castel Guelfo: Bernabini 10, Rebeggiani ne, Baccarini 1, Grillini 11, Burresi ne, Musolesi 20, Santini ne, Pieri 2, Casagrande 10, Degli Esposti Castori 2, Govi 6, Trombetti 15. All. Serio. 

Castelnovo Monti: Canuti 3, Corradini 2, Canovi ne, Magnani 9, Rossetti 15, Simaitis 13, Levinskis 2, Guarino 4, Torlai ne, Mallon 17, Barigazzi, Pitton 4. All. Diacci.

Nella foto (dalla pagina facebook di Castel Guelfo): la gioia gialloblù a fine partita

Basket C Gold, al quinto tentativo Castel Guelfo rompe il digiuno di vittorie
Sport 6 gennaio 2018

Basket C Gold, Castel Guelfo cede al fotofinish contro Montecchio

L”anno nuovo riparte come era finito il 2017 per Castel Guelfo e cioè con una sconfitta. A dicembre la capolista Vsv Imola passeggiò nel derby sui gialloblù, mentre questa volta, nell”ultima giornata d”andata, al palaMarchetti è Montecchio a passare 82-81, dopo una grande rimonta e il sorpasso firmato negli ultimi secondi di partita.

Il match è equilibrato fino al quarto parziale, con la squadra di Serio trascinata, ancora una volta, da un grande Trombetti (doppia doppia da 24 punti e 11 rimbalzi). A 5” minuti dalla sirena Castel Guelfo viaggia a +10 e sembra in controllo della partita, ma la luce in attacco si spegne sul più bello e da il via libera al recupero ospite culminato con l”aggancio, a poco più di un minuto dalla fine, sul punteggio di 79-79.

Gli ultimi secondi di gara non sono certo adatto ai deboli di cuore. Trombetti sbaglia da due e sul capovolgimento di fronte Grisendi dall”arco, quando il cronometro segna 42”” alla fine, segna e porta i suoi sul +3. I gialloblù rientrano a -1 con Casagrande a 30”” dalla chiusura dei giochi, ma nel finale convulso Montecchio sbaglia due liberi e Trombetti ha l”ultima occasione per il controsorpasso, ma fallisce il tiro decisivo.

Serata, quindi, molto amara per i ragazzi di coach Serio che ora dovranno cercare di riscattarsi e tornare immediatamente ai due punti già venerdì 12 in casa contro San Marino (palla a due alle 21).

Prosic – Montecchio 81-82 (20-23, 39-38, 59-60)

Castel Guelfo: Grillini 8, Musolesi 13, Pieri 2, Govi 5, Trombetti 24, Bernabini 8, Rebeggiani, Santini 1, Casagrande 17, Baccarini 3, Degli Esposti Castori, Burresi. All. Serio.

Montecchio: Secli 2, Bertocco 8, Di Noia 12, Gruosso 13, Vanni 22, Grisendi 5, Borghi, Guardasoni 2, Guidi, Negri 6, Giglioli, Basso 12. All. Cavaliere. 

Nella foto (dal profilo Facebook di Castel Guelfo): la squadra in mezzo al campo dopo la sconfitta.

Basket C Gold, Castel Guelfo cede al fotofinish contro Montecchio

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast