Imola

Sport 22 giugno 2018

Motociclismo, nel weekend il Civ sbarca all'autodromo di Imola. Orari delle gare e informazioni sui biglietti

Dopo due tappe, quelle di Misano e del Mugello, questo fine settimana (da oggi al 24 giugno) il campionato italiano velocità approda all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il ricco programma del «Civ» prevede cinque classi e tre Coppe, per un totale di oltre 150 piloti impegnati fra Premoto3, Moto3, Supersport 300, Supersport 600, Superbike, National Trophy (600 e 1000) e Yamaha R1 Cup.

Fra i protagonisti della classe massima, la Superbike, anche quest’anno non mancherà l’imolese doc Kevin Calia. Presente nel Civ ormai da diverse stagioni, Calia è quest’anno impegnato sulla Suzuki del team Penta Motorsport, con la quale occupa l’undicesima posizione della classifica generale. Decisamente più combattuta è la classe Supersport 600, dove il team castellano Green Speed del team manager Simone Steffanini compete con ben tre piloti su Kawasaki: Leotta, Petrarca e Malone.

La classe più numerosa è invece la Supersport 300, che vede ben 50 piloti al via (il limite massimo per il regolamento) e per questo, spesso, conclude le gare al fotofinish. Fra questi il pilota di Chiavica Marco Carusi, pilota del progetto federale della Fmi Talenti Azzurri d’Italia. Anche in Moto3 scende in pista un po’ di Imola, con il figlio del team manager del Motomondiale Luca Gresini, impegnato sulla Honda del Gresini Racing Junior Team. Fra le wild-card del National Trophy 1000 scenderà in pista ad Imola anche il pilota locale Andrea Poggi, impegnato sulla Ducati del team Boccetti.

Gli orari delle gare. Tutte le classi scendono in pista con doppi appuntamenti al sabato e alla domenica, le tre Coppe, invece, solo di domenica. Sabato si inizia con la Moto3 (13.45) e a seguire Superbike (14.35), Superstock 600 (15.30) e Premoto3 (16.20), per concludere con i giovanissimi della Supersport 300 (17.05). Domenica prima le Coppe (National Trophy 1000 ore 10.45, 600 ore 11.30, Yamaha R1 Cup ore 12.15) e a seguire Supersport 300 (ore 13), Moto3 (14.30), Superbike (15.20), Supersport 600 (16.10) e Premoto3 (17).

Sulla falsariga del Mondiale Superbike, anche la prima giornata del Civ, venerdì, sarà ad ingresso libero. I biglietti per i giorni delle gare, sabato e domenica, costano rispettivamente 10 e 15 euro (con riduzioni per tesserati Fmi, donne e giovani fra i 14 e i 18 anni; ingresso gratuito sotto i 14 anni). L’abbonamento per i due giorni costa invece 20 euro. Oltre ad ospitare i protagonisti massimi del motociclismo nazionale, per il circuito del Santerno il Civ rappresenterà anche un’inedita vetrina per farsi ammirare in diretta sul canale Sky Sport MotoGp (canale 208), dedicato al motomondiale dei prototipi. E chissà che non si tratti di una novità di buon auspicio l’eventuale ritorno del Motomondiale proprio a Imola.

mi.mo.

L”articolo completo su «sabato sera» del 21 giugno.

Nella foto: dall”alto a sinistra, in senso orario, Kevin Calia sulla Suzuki Superbike, Marco Carusi nella Supersport 300, una Kawasaki del Team Castellano Green Speed nella Supersport 600, Fausto Gresini con il figlio Luca

Motociclismo, nel weekend il Civ sbarca all'autodromo di Imola. Orari delle gare e informazioni sui biglietti
Imola 22 giugno 2018

#ElezioniImola2018, aperture straordinarie per le tessere elettorali. Pullmino gratuito per il trasporto ai seggi

Si avvicina la domenica del ballottaggio, il primo per Imola da quanto esiste la legge che prevede il doppio turno per l”elezione del sindaco. Come tutti sanno il 24 giugno si voterà dalle ore 7 alle 23 e si potrà scegliere fra la candidata Carmela Cappello (detta Carmen) e la candidata Manuela Sangiorgi. Vincerà chi otterrà il maggior numero di voti validi.

Da ricordare che al ballottaggio possono votare tutti gli aventi diritto, anche chi non l’ha fatto al primo turno. Però, dato che è una prosecuzione delle operazioni del primo turno, non potrà votare chi ha compiuto i 18 anni dopo il 10 giugno ma solo coloro che avevano maturato il diritto prima. 

Come sempre occorre ricordarsi di presentarsi al seggio col documento di identità valido e la tessera elettorale con degli spazi disponibili per apporre il timbro. Chi dovesse richiedere una nuova tessera elettorale deve recarsi all’ufficio Servizi per il cittadino (presso la sala Giulio Miceti, al secondo piano del mercato coperto, in piazzale Ragazzi del ’99, tel. 0542/602215). In questi giorni sono previste delle aperture straordinarie: venerdì 22 giugno, ore 9-18; sabato 23 giugno ore 9-18; domenica 24 giugno ore 7-23. 

Come già in precedenza, le persone impossibilitate ad esprimere personalmente il voto perchè affette da grave infermità fisica (cecità, amputazione delle mani, paralisi o altro impedimento di analoga gravità) hanno diritto di essere accompagnate all”interno della cabina elettorale da un altro elettore, dietro esibizione al Presidente del seggio dell”attestato sanitario rilasciato da un medico funzionario dell”Ausl. Inoltre le persone non deambulanti iscritte a sezioni elettorali non accessibili mediante sedia a ruote hanno diritto di votare in un”altra sezione priva di barriere architettoniche, dietro esibizione al Presidente del seggio di attestazione medica rilasciata dall”Ausl.

Inoltre le persone con disabilità, difficoltà di deambulazione e impossibilitate ad usare mezzi pubblici possono richiedere un pulmino attrezzato per il trasporto ai seggi. Il servizio è gratuito, ma sprovvisto di accompagnatore e per usufruirne occorre prenotare telefonicamente al 0542/602111 domenica 24 giugno, nelle fasce orarie 8.30-16.30. Il trasporto ai seggi verrà poi svolto nelle fasce orarie 9.30-12. e 15-19.

Nella foto un momento delle votazioni durante il primo turno del 10 giugno

#ElezioniImola2018, aperture straordinarie per le tessere elettorali. Pullmino gratuito per il trasporto ai seggi
Cronaca 21 giugno 2018

Incidente tra via Nuova e via Correcchio, un'auto prende fuoco. A breve arriverà il semaforo “intelligente'

Incidente tra due auto questa mattina all”incrocio tra via Nuova e via Correcchio. Per fortuna non ci sono ferite gravi da segnalare per le persone coinvolte ma una delle due auto è andata completamente distrutta dato che ha preso fuoco dopo l”urto. Tutto è avvenuto poco dopo le 7. Dalla prima ricostruzione fatta dalla polizia municipale, risulta che l”Opel Astra condotta da un uomo di Castel Guelfo di 82 anni stava percorrendo via Nuova verso via Correcchio, giunto all”intersezione è entrato in collisione con la Ford Fiesta sulla quale viaggiavano due ventenni di Medicina, due amici diretti verso Imola.

Nell”urto la Opel ha ruotato su se stessa e poi si è fermata nel mezzo della carreggiata mentre la Fiesta è volata nel campo. La vettura, alimentata a gpl, ha poi iniziato a prendere fuoco ma i due ragazzi erano già usciti dall”abitacolo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme e ad evitare un rischio di esplosione. Il conducente della Opel e i due ragazzi sono stati portati al pronto soccorso e medicati ma, come detto, non hanno ferite gravi. La strada è stata chiusa fin sulle 9.30 per permettere le operazioni dei pompieri e della municipale.

Da notare che la Opel ha lo stop nell”immissione sulla via Correcchio. Ma l’incrocio è quello ben noto per la quantità di incidenti che vi si sono verificati negli anni, dovuti alla velocità delle auto e soprattutto al mancato rispetto delle precedenze. Proprio in questi giorni sono partiti i lavori per l’installazione di un semaforo «intelligente» che, tramite il posizionamento di appositi sensori, farà scattare il verde su via Nuova (dove è presente il segnale di «Stop»), soltanto quando un veicolo si avvicinerà all’incrocio. Una soluzione studiata da Area Blu, e anticipata nei mesi scorsi dall’allora assessore ai Lavori pubblici Roberto Visani. In passato erano stati fatti altri interventi, tra cui l’installazione, in prossimità dell’incrocio, di semafori lampeggianti e limite di velocità a 50 chilometri orari lungo via Correcchio e a 30 orari lungo via Nuova (allontanandosi dall’intersezione il limite su entrambe le strade è invece quello dei 70). Interventi tutti, a quanto pare, inutili.

Una situazione che ha portato alcuni residenti a promuovere una petizione per chiedere all’Amministrazione comunale di «alzare il livello di attenzione», come ha spiegato a suo tempo a “sabato sera” la promotrice della raccolta di firme, Marisa Lombardi. La donna abita nella casa in uno degli angoli tra via Nuova e via Correcchio, quindi più di una volta si è trovata testimone diretta degli incidenti.

I lavori per posizionare il nuovo semaforo dureranno circa un mese. L’incarico è stato dato alla ditta imolese Zini Elio per 23 mila euro, che saranno pagati dalla Città metropolitana (proprietaria di via Nuova, in quanto provinciale) e dal Comune di Imola (a cui fa capo via Correcchio). Oltre al semaforo, in aggiunta verrà  installato un guardrail a protezione del giardino dell’abitazione. Per tutta la durata del cantiere sono previste delle modifiche alla viabilità. Nello specifico, in base alle alle lavorazioni previste in quel momento, sia su via Nuova che su via Correcchio potrà essere istituito il senso unico alternato regolato da semaforo o movieri. (l.a. gi.gi.)

Nelle foto l”incidente e i lampeggianti che saranno sostituiti dal semaforo

Incidente tra via Nuova e via Correcchio, un'auto prende fuoco. A breve arriverà il semaforo “intelligente'
Cronaca 21 giugno 2018

Tanta gente alla prima serata di «Imola di Mercoledì» tra shopping, musica, spettacoli e degustazioni. IL VIDEO

E” partita ieri sera la diciassettesima edizione di «Imola di Mercoledì», l”evento che riempe ogni anno il centro storico e che vede i commercianti come i veri protagonisti della kermesse. Tanti visitatori hanno fatto da cornice alle vetrine dei negozi illuminate e allo shopping rilassante al fresco della sera.

Musica, spettacoli, esibizioni per i grandi e i più piccoli, oltre a degustazioni, mostre e visite guidate hanno animato il cuore della città, in vista del prossimo appuntamento in programma mercoledì 27.

r.c.

Nella foto: la magia di «Imola di Mercoledì»

Tanta gente alla prima serata di «Imola di Mercoledì» tra shopping, musica, spettacoli e degustazioni. IL VIDEO
Sport 21 giugno 2018

Calcio e basket, Belcastro e Fultz, colpi… di sole

A cavallo del solstizio d’estate la Imola sportiva ha messo a segno due colpi di rara importanza.

Ha iniziato l’Imolese, nel pomeriggio di mercoledì 20 giugno, confermando Luca Belcastro, trequartista 27enne che ha chiuso la stagione in rossoblù con 15 gol, capocannoniere assieme a Gustavo Ferretti, che però ha salutato la compagnia per approdare al Modena (serie D). L’importanza della conferma risiede nel fatto che pareva che il fantasista di Locri (Calabria), nato nelle giovanili della Juventus, volesse a tutti i costi tornare subito in serie C. Che sia un segnale verso il ripescaggio dell’Imolese?

Il secondo colpo è arrivato da via Valeriani. L’Andrea Costa, dopo avere presentato il nuovo coach Emanuele Di Paolantonio, si è assicurata in cabina di regia il play 36enne Robert Fultz, che ha firmato per due stagioni, in uscita dalla Fortitudo Bologna. Il figlio di John «Mitraglia» ritrova coach Di Paolantonio dopo due anni, quando conquistò i play-off a Roseto.

“Sono molto contento di aver firmato per l’Andrea Costa, un club di prestigio e storia. Ringrazio il presidente Domenicali e chi si è impegnato per trovare l’accordo, ci siamo trovati subito in sintonia su quello che è il progetto quindi non è stata una trattativa difficile. Non nego che la presenza di coach Emanuele Di Paolantonio sia stato un aspetto molto importante per la mia decisione, perché è un allenatore del quale ho una grandissima stima e che ho già avuto in passato sia a Teramo che a Roseto. Ci tenevo quindi a essere nella sua squadra come punto di riferimento in questa sua nuova avventura. Sono quindi molto contento per come è andata e spero che la società riesca ad allestire un roster competitivo per divertirci tutti insieme in una piazza che merita di fare molto bene”.

p.z.

Nelle foto: Luca Belcastro e Robert Fultz

Calcio e basket, Belcastro e Fultz, colpi… di sole
Cronaca 21 giugno 2018

L’Associazione «Manuela Ghini» e il concorso d'auto d'epoca «Gianni Berti» donano 5.000 euro all’Oncologia di Imola

Quando le auto d”epoca incontrano la beneficenza il risultato non può che essere positivo. L”Associazione «Manuela Ghini», infatti, grazie al 2° «Concorso di Eleganza Coppa Gianni Berti», riservato a vetture storiche fino al 1979 e tenutosi sabato scorso a Budrio, ha devoluto al Day Hospital Oncologico di Imola, guidato dal Dottor Antonio Maestri, la cifra di 5.000 euro.

Al termine della manifestazione, dove erano presenti ben 31 auto d”epoca, il presidente dell’Associazione «Manuela Ghini», Fausto Governato, ha proceduto alla consegna alla dott.ssa Rosalba Poggi, presente in rappresentanza dell’Oncologia di Imola, dell’assegno simbolico.

r.c.

Nella foto: la consegna dell”assegno da 5.000 euro

L’Associazione «Manuela Ghini» e il concorso d'auto d'epoca «Gianni Berti» donano 5.000 euro all’Oncologia di Imola
Sport 21 giugno 2018

Calcio Amatori Csi, Sasso Morelli è campione per la settima volta

La settima meraviglia di Sasso Morelli. Non c’è nulla da fare: la Gb Motors non vuole proprio abdicare e anche quest’anno si è aggiudicata il campionato Amatori Csi a 11, battendo Ponticelli nella finale disputata sabato scorso al Romeo Galli.

Una gara non bellissima, con poche emozioni e chiusa sullo 0-0: ai rigori ha avuto la meglio Sasso (proprio con in semifinale con il Dolce Vita Zolino), che ha vinto 4-1 con le trasformazioni di Dima, Poggiali, Poggi e Gaddoni (solo Mirri in rete per la squadra di Bartolini). «Non c’è una formula magica per continuare a vincere – spiega Marco Menghi, uno dei leader storici della Gb Motors -. Noi abbiamo un gruppo solido e tanta esperienza, che in un campionato Amatori paga sempre. Credo che la verve fisica serva il giusto: il trascorso calcistico fa tanta differenza sui dettagli, specialmente nelle finali. E’ già successo in passato che qualcuno si squagliasse proprio nelle partite decisive. C’è da dire che questo campionato Amatori è molto particolare: non ci sono più i connotati di una volta, adesso è pieno di giovani che magari non hanno più voglia di prendere un impegno in categoria e preferiscono venire a giocare con gli amici. C’è molto da riflettere, noi preferiamo continuare a seguire la nostra linea».

Quest’anno non è stato semplice trionfare: vittoria ai rigori sia in semifinale che in finale.

«Non è stato facile perché comunque abbiamo affrontato due squadre valide. Inoltre, soprattutto in finale, ci mancavano 3-4 giocatori importanti. Sinceramente mi auguro che in futuro sarà sempre più dura, altrimenti c’è qualcosa che non va…».

Avete finito la gara con tutti Over 40 in campo: serve un ricambio generazionale per restare ai vertici la prossima stagione?

«Direi proprio di sì: c’erano 21 anni di media di differenza in finale. Per alcuni di noi, io compreso, è arrivato il momento di appendere le scarpe al chiodo e fare giocare i più freschi. In finale sono stato inguardabile, non avevo recuperato ancora dalla partita di martedì nel torneo Over 40 di Sasso. Per quanto riguarda l’anno prossimo, Fabio Paterna e Manuel Tossani saranno dei nostri; vedremo poi se riusciremo a inserire un paio di giovani».

an.cas.

Nella foto: la gioia della Gb Motors Sasso Morelli a fine gara con la coppa

Calcio Amatori Csi, Sasso Morelli è campione per la settima volta
Sport 20 giugno 2018

«Voci e natura nella notte», escursione gratuita al Bosco della Frattona tra suoni, luci e animali

Domani sera, giovedì 21 giugno, dalle ore 21 alle 23.30, è in programma un appuntamento al Bosco della Frattona, con ritrovo al parcheggio di via Suore, a cura del Ceas imolese dal titolo «Voci e natura nella notte».

Sarà una escursione serale nel bosco a tu per tu con la notte, alla scoperta di suoni, luci e animali, nella natura. L’evento è gratuito e sarà dedicato ad un numero massimo di 25 partecipanti: sono richieste calzature adeguate tipo trekking e una torcia elettrica a partecipante.

Per informazioni e prenotazione (obbligatoria) rivolgersi al centro visita, in via Pirandello 12, a Imola (complesso Sante Zennaro). Tel. 0542-602183.

r.s.

Nella foto: il Bosco della Frattona

«Voci e natura nella notte», escursione gratuita al Bosco della Frattona tra suoni, luci e animali
Cronaca 20 giugno 2018

«Imola di Mercoledì», questa sera il primo appuntamento dell'evento nel cuore della città

Parte questa sera la diciassettesima edizione di «Imola di Mercoledì», l”evento che ogni anno riempie il centro storico di visitatori e che vedrà un programma ricco di musica, spettacoli, mostre, visite guidate e numerose esibizioni proprio nel cuore della città, oltre all”immancabile possibilità di fare shopping tra le vetrine illuminate al calar della sera. In questa edizione il centro storico è stato virtualmente diviso in quattro quadranti dall’intersezione tra la via Emilia e le vie Appia/Mazzini, rinominate per l’occasione vie del Fuoco, dell’Aria, dell’Acqua e della Terra. Ogni zona propone iniziative a tema un po’ per tutti i gusti, sia per gli adulti che per i più piccoli, a partire dalle tre Novità 2018: lo Shopping for You che premia chi fa acquisti durante «Imola di Mercoledì», i Set per scattare simpatici Selfie da soli o in compagnia (e da condividere) e la tessera Cocktail Experience

Il programma di questa prima serata prevede tante esibizioni: Ginnastica Ritmica (a cura de Il Cigno Asd) in piazza Matteotti, Kung fu a Porta Montanara, la palestra XBENE e la Ciclistica Santerno si esibiranno invece in piazza Gramsci. La musica sarà protagonista sia in piazza Abate Ferri con il concerto a cura dalla Banda di Rimini presso il piazzale della Chiesa del Carmine con il gruppo “Calderano-Zappi” Tango Project. Si torna indietro nel tempo in piazza Conciliazione con la rievocazione storica “Bellissimi barbari nella tenda del re” dove si respirerà la cultura gallese del IV sec a.C. con musiche, danze e accampamenti a cura dell’Associazione Teuta Nertobacos.

Brindisi e degustazioni in via Mazzini con VINIMOLA a cura del Bar Centrale e l’AIES (Accademia Internazionale Enogastronomi Sommeliers) e a Porta Montanara presso INENOTECA con degustazione gratuita di vino e birra friulani. Tra le proposte eno-gastronomiche le degustazioni presso la Formaggeria Cavallotti (Vicolo Inferno), la “Cenetta in Piazzetta”, allestimento e proposte culinarie a cura de Il Minestraio, Caffè del Grillo e allestimenti di Verdarte (Giardino Alberghetti) e gli stand degli agricoltori del territorio per l’acquisto di frutta e prodotti a km 0 a cura di Coldiretti (in Piazza Matteotti) e CIA (Via Emilia Ovest).

Per i bimbi ogni sera tante animazioni e occasioni di divertimento: tra le altre, “La tenda delle favole” aspetta tutti i bimbi in piazza Matteotti. Stasera a Casa Piani, aperta eccezionalmente per l’occasione, si terrà lo spettacolo per tutti “Il carretto delle storie: Cappuccetto rosso”, favola opportunamente rivista e “scorretta”. Tutte le sere animazioni e laboratori per bambini presso lo “spazio bimbi” in via Selice a cura di Top of the Hops, giochi gonfiabili per bambini in piazza Matteotti e in Porta Montanara. Leo la mascotte regalerà palloncini presso l’Infopoint della manifestazione in piazza Matteotti e da qui partirà anche il trenino lillipuziano. Per i bimbi più sportivi l’occasione di cimentarsi o assistere a diverse pratiche sportive: tutte le sere prove di scherma in via Emilia Est, mentre in piazza Gramsci questa sera ci sarà anche una prova delle bici da corsa a cura della Ciclistica Santerno Fabbi.

In centro tornano anche tante Associazioni di volontariato come l’Associazione San Cassiano per il commercio equo solidale, il Canile di Imola – Cooperativa CoALA che sarà presente con un proprio stand informativo, l’Associazione contro le violenze femminili PerLeDonne, l’Avis, l’Avod e tante altre. Non mancheranno, infine, le occasioni culturali e di conoscenza del territorio, con le visite guidate gratuite che partiranno sempre presso l’Infopoint in piazza Matteotti alle ore 20.45.  Questa sera «La Via Emilia: una strada lunga 2200 anni», a cura del Touring Club Imolese.

Per informazioni ed aggiornamenti è possibile visitare il sito www.imoladimercoledi.it o visitare la pagina Facebook (FB: Confcommercio Ascom Imola)

r.c.

Nella foto (dal sito di Imola di Mercoledì): una passata edizione dell”evento

«Imola di Mercoledì», questa sera il primo appuntamento dell'evento nel cuore della città
Cronaca 19 giugno 2018

Alla Fiera agricola del Santerno laboratori, aree tematiche e tante curiosità. IL VIDEO

Il «boom» di presenze per la Fiera agricola del Santerno nel complesso del Sante Zennaro ha manifestato sempre più un maggiore interesse degli imolesi e non solo per un evento che ha portato in città, lo scorso weekend, parecchi operatori del settore, in particolare del comparto degli ovini.

In programma c”era, oltre una mostra che ha visto sfilare gli ovini delle diverse razze, un”area dedicata agli animali e particolarmente apprezzata dai bambini per vedere da vicino cavalli, asini, galline, oltre a pecore, capre e arieti e numerosi laboratori didattici fatti su misura per i più piccoli su come coltivare l”orto, filare la lana o produrre formaggi.

Tutto questo, non senza avere prima degustato le tante proposte gastronomiche offerte dai produttori agricoli del territorio. E non è finita qui, perchè c”è stato anche spazio per le tante curiosità che hanno soddisfatto la voglia di sapere di grandi e piccini.

Un esempio? Guardate il video qui sotto.

Alla Fiera agricola del Santerno laboratori, aree tematiche e tante curiosità. IL VIDEO

SPECIALE GOCCE DI MUSICA 2018

Cerca

PROMO

Seguici su Facebook

PROMO

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast