Sport

Cronaca 15 aprile 2018

Basket A2: Andrea Costa vince con Montegranaro. Una stagione… poderosa

Imola vince l”ultima della regular-season in casa con la Poderosa Montegranaro. Penna scrive un gran primo tempo, la difesa e il cervello sono ingredienti condivisi dall”Andrea Costa per tutta la partita.

Con Montegranaro è partita ruvida in avvio. Imola che riprende un accenno di fuga ospite (+ 5 dopo 8 minuti) grazie alle fiammate di Penna (10 punti in 10 minuti, 3/3 da 2, 1/1 da 3, 16 di valutazione individuale). A metà secondo quarto le bombe di Bell prima e Simioni dopo segnano l”allungo dell”Andrea Costa (30-23 dopo 16 minuti).

Dopo il thé di metà partita Imola dimostra la sua voglia di play-off e la vecchia guardia (Bell, Prato e Maggioli) mette in freezer uno degli attacchi più caldi della serie A2.  Le 12 palle perse in 30 minuti dai marchigiani sono un termometro della partita. Una partita che nell”ultimo quarto si riapre (10-0 in 2 minuti e 44 secondi per Montegranaro). Una tripla di Gasparin dopo 4 minuti dell”ultimo quarto è sollievo per i biancorossi che tornano a +12 a 4 minuti dalla fine. E” tempo di applausi e cori.

p.b.

Il tabellino
Andrea Costa Imola – Montegranaro 73-65 (18-19, 36-29, 59-43)
Imola: Penna 15, Gasparin 3, Alviti 12, Wilson 9, Simioni 7; Maggioli 2, Bell 16, Toffali 2, Prato 7, Rossi. N.e.: Turrini, Cai. All.: Cavina.
Montegranaro: Rivali 2, Campogrande 7, Corbett 15, Powell 17, Amoroso 9; Maspero 2, Treier 6, Nikolic 5, Gueye, Zucca 2. N.e.: Altavilla.
All.: Ceccarelli.

Nelle foto Isolapress: Penna e Alviti.

Imola

Basket A2: Andrea Costa vince con Montegranaro. Una stagione… poderosa
Sport 15 aprile 2018

«Camminate per la salute», cinque lunedì a Casalfiumanese in vista della StraVallata

Domani partono le «camminate per la salute» in preparazione della «StraVallata» del 20 maggio. Ogni lunedì alle ore 20, per 5 settimane (con ripresa il 21 maggio), quindi, un nuovo gruppo di cammino promosso da alcuni cittadini e supportato dalle associazioni di volontariato di Casalfiumanese, prenderà il via da Parco Manusardi. Domani, per l”occasione, si percorrerà via Croara fino ai due rii e ritorno. 

Per informazioni, tel. 333-9893607. 

r.s.

Nella foto (tratta da facebook): il Parco Manusardi a Casalfiumanese

«Camminate per la salute», cinque lunedì a Casalfiumanese in vista della StraVallata
Sport 15 aprile 2018

Autodromo, domani l'unica apertura della settimana

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari proseguono le date di apertura al pubblico. Nel periodo che prendiamo in considerazione questa settimana, l’unica giornata in cui è previsto l’accesso è domani dalle 18.45 alle 20. E’ ovviamente consentito l’accesso alla pista a piedi e con mezzi meccanici non a motore.

r.s.

Nella foto: appassionati sulla pista dell”autodromo durante un giorno di apertura

Autodromo, domani l'unica apertura della settimana
Sport 15 aprile 2018

Basket C Gold: le avversarie di Ozzano, Imola e Castel Guelfo nei play-off

Archiviata l”ultima giornata di campionato andata in scena ieri è già tempo di pensare al primo turno play-off che partirà domenica 22 con gara-1. Gara-2 è in calendario mercoledì 25, mentre l”eventuale gara-3 si disputerà domenica 29. Aprirà la post-season il match tra Fiorenzuola (1°) e Bologna Basket (8°), ma ecco gli accoppiamenti che riguardano le nostre squadre. 

I Flying Ozzano (2°) affronteranno Pontevecchio (7°). I biancorossi avranno il vantaggio del fattore campo e giocheranno contro una squadra che ha acciuffato i play-off proprio negli ultimi 40 minuti andato a vincere in casa contro la capolista Fiorenzuola. I precedenti con i bolognesi è 2-0 in favore della squadra di coach Grandi viste le vittorie, comunque sudate entrambe, 70-62 a Ozzano e 77-72 in trasferta.

La Vsv Imola (3°), invece, sarà impegnata contro Montecchio (6°). Anche i gialloneri avranno il vantaggio del fattore campo e se la dovranno vedere contro una squadra che almeno in regular season li ha messi in seria difficoltà. Nonostante il 2-0 nei precedenti la Vsv ha vinto solo 85-79 in terra reggiana e 104-98 al Ruggi, ma dopo un tempo supplementare.

Infine Castel Guelfo (5°) si troverà di fronte la Salus (4°). I ragazzi di coach Serio reciteranno il ruolo dell”outsider e proveranno a ribaltare il pronostico che li vede sfavoriti alla vigilia. Con l”eventuale bella da giocare a Bologna i guelfesi, per provare a passare il turno, dovranno assolutamente fare meglio delle due gare di campionato contro Amoni e compagni in campionato, quando i gialloblù furono superati di misura 76-74 al palaMarchetti e 76-69 fuori casa.

Dando un”occhiata più avanti, ovviamente, si può già delineare il programma dei turni successivi. Nel secondo turno, infatti, la vincente tra Fiorenzuola e Bologna Basket affronterà chi si qualificherà tra Vsv Imola e Montecchio, mentre la vincente tra Flying Ozzano e Pontevecchio si troverà di fronte una tra Salus e Castel Guelfo.

Dopo solo la finale separerà due di queste otto squadre dalla meritata promozione in serie B.

d.b.

 –

Basket C Gold: le avversarie di Ozzano, Imola e Castel Guelfo nei play-off
Sport 14 aprile 2018

Basket C Gold, ultima giornata: successi per Ozzano, Imola e Castel Guelfo

Ultima giornata di regular season che sorride alle squadre di casa nostra con i successi dei Flying Ozzano, Vsv Imola e Castel Guelfo.

I biancorossi di Grandi blindano il secondo posto e sconfiggono in casa, non senza soffrire nel secondo tempo, Bertinoro per 72-62 grazie ai 22 punti di Dordei. La squadra di Tassinari, invece, svolge al meglio il suo compito superando al Ruggi Bologna Basket con il punteggio finale di 77-65 (Nucci da 23 punti) che, però, gli vale solo il terzo posto finale in classifica. Infine Castel Guelfo chiude in quinta posizione espugnando 99-87 il campo di Montecchio con il duo Grillini-Casagrande autori rispettivamente di 25 e 32 punti. 

L”appuntamento ora è nel prossimo weekend con il primo turno dei play-off.

Tabellini

Laco-Bertinoro 72-62 (18-14, 41-25, 52-43)

Ozzano: Folli 9, Chiusolo 3, Corcelli 5, Dordei 22, Agusto 12, Morara, Lalanne 5, Magagnoli 14, Zambon, Agriesti ne, Mengoli , Martini 2. All. Grandi.  

Bertinoro: Frigoli 30, Gellera Malvolti 5, Godoli 3, Bracci 2, Solfrizzi En. 5, Zoboli, Ravaioli 15, Biandolino, Solfrizzi Em. ne, Silvani, Cristofani 2, Ruscelli. All. Selvi. 

________________________________________________

Npc-Bologna Basket 77-65 (21-11, 38-27, 59-45)

Vsv: Dal Fiume 7, Nucci 23, Casadei 17, Zhytaryuk 10, Dalpozzo 10, Boero 6, Creti, Murati, Ranocchi ne, Sassi ne, Sangiorgi 4. All. Tassinari.

Bologna Basket: Fin 2, Brotza 6, De Pascale 11, Poluzzi 4, Cortesi 15, Cerulli ne, Bertuzzi 10, Trombetti ne, Drago ne, Legnani 16, Guerri 1. All. Lolli.

________________________________________________

Montecchio-Prosic 87-99 (20-27, 39-54, 68-75)

Montecchio: Borghi, Secli 14, Di Noia 13, Vanni 7, Negri 20, Grisendi 6, Guidi 10, Corrias, Gruosso 5, Giglioli 7, Ghezzi, Basso 5. All. Cavalieri.  

Castel Guelfo: Grillini 25, Musolesi 2, Pieri 4, Govi 9, Trombetti 13, Rebeggiani, Cacciari, Casagrande 32, Baccarini 9, Degli Esposti Castori 5. All. Serio.

Nella foto: Luigi Dordei dei Flying Ozzano

Basket C Gold, ultima giornata: successi per Ozzano, Imola e Castel Guelfo
Sport 14 aprile 2018

Futsal serie A, ora lo dice anche la matematica: Imola-Castello sei salva

L”Ic Futsal batte 4-1 Latina in casa e centra la matematica salvezza ad una giornata dalla fine del campionato. I bianconeroverdi ribaltano così il pronostico che li davano per sicuri retrocessi già in estate e mettono a tacere chi nel corso della stagione ha sempre cercato di destabilizzare l”ambiente.

Senza gli squalificati Borges e Misael e Vignoli in panchina solo per onor di firma, alla Cavina davanti ad un pubblico ebbro di gioia per lo storico traguardo sono andati in rete Ferrugem, con una doppietta, il giovane Lari e nel finale con un tiro da oltre la metà campo, favorito dal portiere di movimento ospite, anche Salado. Con questi tre punti l”Ic Futsal aggancia in classifica Eboli e, insieme a Cisternino (vittorioso in casa con Rieti) guardano dall”alto la coppia Lazio-Milano che si contenderanno la permanenza in serie A attraverso i play-out.

Come detto mancano all”appello ancora 40 minuti da giocare e la squadra di Pedrini, vero artefice di questo miracolo sportivo, sarà impegnata mercoledì 25 aprile sul campo del Kaos per provare magari a raggiungere la miglior posizione in classifica possibile.

d.b.

Tabellino

Ic Futsal-Latina 4-1 (2-1) 

Imola-Castello: Juninho, Ferrugem, Salado, Castagna, Rodriguez, Vignoli, Tedesco, Silveira, Lari, Liberti, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini.

Latina: Basile, Diogo, Espindola, Battistoni, Maluko, Del Ferraro, Raubo, Bernardez, Paulinho, Pilloni, Meneghello, Landucci. All. Kitò Ferreira 

Marcatori: 4°30” p.t. Ferrugem (I), 8°45” Lari (I), 19°50” Espindola (L), 3° s.t. Ferrugem (I), 18° Salado (I).

Ammoniti: Battistoni (L), Liberti (I), Espindola (L), Maluko (L).

Nella foto: la gioia dell”Ic Futsal a fine gara

Futsal serie A, ora lo dice anche la matematica: Imola-Castello sei salva
Sport 14 aprile 2018

«Cristalli e riflessi lunari», passeggiata notturna con la guida a Monte Mauro

Domani sera, a partire dalle ore 20, la guida Stefano Schiassi organizza una passeggiata notturna per ammirare i… «Cristalli e riflessi lunari a Monte Mauro». Il percorso seguirà il sentiero dei cristalli, alla luce della luna piena per ammirare i cristalli di selenite che tracciano il cammino fino alla sommità di Monte Mauro, la cima più alta del Parco della Vena del Gesso Romagnola.

Il ritrovo è a Zattaglia (Brisighella) alle ore 20, il costo di 10 euro per gli adulti e 6 euro per i bambini. Per informazioni e prenotazione: Stefano Schiassi (tel. 328-741401).

r.s.

Nella foto: zona di Monte Mauro

«Cristalli e riflessi lunari», passeggiata notturna con la guida a Monte Mauro
Sport 14 aprile 2018

Lo scatto del fotografo imolese Matteo Marchi sulla copertina di Sportweek

La città di Philadelphia e la statua di Rocky Balboa sullo sfondo. In primo piano Marco Belinelli, campione Nba alla sua prima stagione in maglia «Sixers». Questa la copertina di Sportweek, una delle riviste italiane sportive più conosciute al mondo che potete trovare da oggi in edicola. Artefice di questo scatto, e di tutte le immagini che fanno da contorno al suo interno alla bella intervista al giocatore bolognese, è Matteo Marchi, 35enne fotografo imolese che da sei mesi ha lasciato amici e famiglia e, armato dei suoi inseparabili strumenti di lavoro, è atterrato a New York per provare a realizzare il suo personale sogno americano, ovvero diventare un fotografo ufficiale del campionato di basket più famoso del pianeta. «Sono nella Grande Mela da ottobre – ha raccontato Matteo Marchi -. Qui è durissima perché la concorrenza è spietata e in questa città manca umanità, ma bisogna tenere botta se si vuole raggiungere un obiettivo. Non sono venuto in America certo per divertirmi».

Come è nato questo prestigioso progetto?

«È partito tutto direttamente da Sportweek e il mio nome è stato suggerito dalla Pr di Belinelli, Elisa Guarnieri. Marco lo conosco da tanto tempo, ma conosco da ancora più tempo il fratello Umberto che lo segue da quando è in Nba. Mi è stato vicino fin dal mio arrivo, interessandosi alla mia avventura e questo mi ha fatto molto piacere. In passato avevo già pubblicato foto su Sportweek, ma alla copertina non mi ero neanche mai avvicinato. Sono molto emozionato e aspetto solo che mia mamma mi spedisca una copia qua a New York».

Belinelli lo conosciamo per le sue qualità in campo, ma nella vita di tutti i giorni che persona è?

«Questo lavoro insieme ha confermato che è un uomo dal grande cuore e molto legato alle sue origini. È anche, soprattutto, un ragazzo semplice che non se la tira e che non nega mai una foto o un autografo ai suoi fans. Il servizio logisticamente è stato complicato, perché eravamo in esterna e in quattro location diverse, ma grazie alla sua disponibilità lo abbiamo realizzato senza particolari problemi».

Pensi di tornare a breve in Italia o hai già in mente qualche idea per un futuro sempre più a stelle e strisce?

«Al momento non è previsto un mio ritorno a casa. Seguirò nel limite del possibile i play-off di Philadelphia e poi a maggio andrò al Tour di California. Un assaggio di ciclismo dopo tanto basket mi farà bene».

Sui social e sulle riviste specializzate ormai spopolano le tue foto ai fenomeni Nba. Qual è lo scatto che ti ha entusiasmato più di tutti?

«Certamente la schiacciata di Lebron James contro i Brooklyn Nets qualche settimana fa. Sono gesti che se non li vedi dal vivo e da vicino non puoi capire. La televisione appiattisce e lui è potenza pura».

Non sarà la Lega americana, ma da noi la prossima settimana partiranno i play-off di C Gold e in finale potrebbero ritrovarsi la Vsv Imola e i Flying Ozzano, due squadre dove hai molti amici.

«Se accadesse per me sarebbe la partita del cuore. A Ozzano ci sono Aldo Martini, grande amico anche di Belinelli, e Nunzio Corcelli, mentre a Imola Samuel Dalfiume e il mio socio Daniele Casadei, entrambi miei ex compagni in maglia Andrea Costa ai tempi delle giovanili. Spero vadano alla bella e poi che vinca il migliore, senza che nessuno però sbrocchi modello Buffon».

d.b.

Nella foto: (tratte dalla pagina facebook Matteo Marchi Images): il fotografo imolese Matteo Marchi e la schiacciata di LeBron James contro i Brooklyn Nets. Presente anche la copertina di Sportweek in edicola da oggi (dal profilo Instagram matteomarchiph).

Lo scatto del fotografo imolese Matteo Marchi sulla copertina di Sportweek
Sport 14 aprile 2018

Il «Duathlon Sprint» arriva a Imola. Corsa e bici tra autodromo e Parco delle Acque

Domani scatterà la prima edizione del «Duathlon Sprint», evento regionale organizzato dall’Imola Triathlon che avrà come location l’autodromo Enzo e Dino Ferrari e il Parco delle Acque Minerali. «La partenza dei circa 250 atleti iscritti avverrà all’interno del circuito, nella zona della Variante Bassa – ha spiegato Paolo Gaddoni, componente del direttivo dell’Imola Triathlon -. Le 35 donne partiranno alle 11, mentre gli uomini 10 minuti dopo. Speriamo che i nostri Luca Cavina e Fabio Galassi possano prevalere nelle rispettive categorie. Tra gli imolesi saranno presenti anche Martino Dall’Osso e Ferdinando Dipaola». 

Come si svolgerà la gara?

«Nella prima frazione di corsa, lunga 5 km, gli atleti percorreranno l’autodromo in senso orario, dunque opposto rispetto alle gare motoristiche. Usciranno alla Tosa, entreranno nel Parco delle Acque da via Kennedy e arriveranno sul ponte di viale Dante. Lì passeranno sotto dall’area sgambatura cani e risaliranno dalla parte opposta per arrivare, attraversando un box, nella pit-lane dove è prevista la zona cambio».

In quel punto prenderanno le bici per la seconda frazione di 20 km tutti all’interno del circuito.

«Dovranno affrontare 4 giri completi, questa volta in senso antiorario, quello classico. I tratti più impegnativi saranno le salite della Tosa e delle Acque Minerali».

Una volta tornati alla zona cambio, sono in programma gli ultimi decisivi 2,5 km di corsa.

«Gli atleti usciranno dal cancello vicino alla torre Dekra, passeranno davanti al bar Renzo, lo stadio Romeo Galli ed entreranno nel Parco delle Acque dal Circolo Cacciari. Dopo un tratto al suo interno, si riporteranno nello stesso percorso finale della prima frazione di corsa e giungeranno all’arrivo posto nel piazzale dell’autodromo, di fronte al negozio Bike Passion. I primi classificati dovrebbero arrivare in poco meno di un’ora. Attendiamo più di 200 persone ad assistere alla gara e, se fossi uno spettatore, andrei sulla terrazza sopra al Museo per godermi lo spettacolo. Per l”occasione il parcheggio sarà nel paddock dietro ai box e sarà accessibile da via Santerno».

Qualche dato curioso sugli atleti al via?

«Saranno circa una trentina quelli provenienti da fuori regione, oltre ad un francese e uno svizzero. L’atleta più giovane avrà 17 anni, il più anziano 72 e partiranno anche due ragazzi disabili. Il primo ha una paresi ad un braccio, mentre il secondo è un non vedente che nella parte podistica sarà accompagnato da una guida mentre, per la frazione in bici, utilizzerà un tandem».

La vostra idea, però, è di organizzare in futuro una gara di triathlon in città, con la frazione a nuoto nella piscina Ruggi.

«Pensiamo che Imola abbia tutte le carte in regola per ospitare un evento simile. Il periodo migliore sarebbe a giugno e speriamo di realizzare questo sogno a breve».

d.b.

L”articolo completo su «sabato sera» del 12 marzo.

Nella foto: triatleti all”autodromo «Enzo e Dino Ferrari» di Imola

Il «Duathlon Sprint» arriva a Imola. Corsa e bici tra autodromo e Parco delle Acque
Sport 13 aprile 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

Partiamo dal basket (A2) con l”Andrea Costa che si giocherà le ultime carte play-off, domenica 15 (ore 18) al Ruggi contro Montegranaro. In C Gold, ultimo turno di regular season e tutti in campo in contemporanea sabato 14 (palla a due alle 21). Sfide casalinghe per i Flying Ozzano e la Vsv Imola che sfideranno rispettivamente Bertinoro e Bologna Basket, mentre Castel Guelfo sarà impegnata in trasferta a Montecchio per assicurarsi la miglior posizione in griglia in vista dei play-off.

Nel calcio l”Imolese (serie D) giocherà in trasferta sull”insidioso campo sintetico della Pianese (ore 15). Tutte le altre categorie, invece, come sempre giocheranno alle 15.30. In Eccellenza, il Sanpaimola andrà a Faenza per proseguire il momento magico di forma, mentre in Promozione trasferte per Medifossa a Lavezzola, Valsanterno  a Conselice e Sesto Imolese a Ravarino. In Prima Categoria il calendario metterà di fronte Castenaso-Bubano, Libertas Castello-Bononia, Osteria GrandeFontanelice e Ozzanese-Trebbo. In Seconda, nel girone L, spazio a Amaranto Guelfo-Juvenilia, Pontevecchio-Tozzona, San Lazzaro-Castel del Rio e Sporting Guelfo-Real BorgoNel girone M, invece, i Fly Sant”Antonio riceveranno la Bevilacquese, mentre, nel P, il Mordano giocherà in casa contro il San Rocco. In Terza Categoria l”Ozzano Claterna attenderà la Lokomotiv e sarà in programma il derby Sporting Valsanterno-Stella AzzurraNel calcio femminile (serie B) l”Imolese sarà impegnata a San Marino. Infine nel futsal (serie A) Imola-Castello vorrà sfruttare il primo match-ball salvezza, sabato 14 (ore 18), alla Cavina contro Latina.

Domenica 15 (ore 18) nella pallavolo femminile (B2) la Clai Imola ospiterà Bologna nel derby in “famiglia” tra le sorelle Tesanovic, mentre nel rugby (serie C1) sentita sfida tra Imola e Castel San Pietro (fischio d”inizio alle 15.30). Chiudiamo con la pallamano (serie A) dove il Romagna, sabato 14 alle 21, giocherà la gara d”andata per gli spareggi salvezza alla Cavina contro Gaeta.

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast