Carrera, colpo di scena: il team Porz vince il ricorso e conquista il secondo posto della Coppa Terme

CASTEL SAN PIETRO
Ricorsi e controricorsi con contorno di polemiche sono un po’ il “sale” della Carrera castellana e anche l’edizione 2017 riserva un colpo di scena. Come già scritto al termine della Coppa Terme andata in scena domenica 17 settembre (LEGGI LA NEWS), il secondo e il terzo gradino del podio erano sub-judice a causa del ricorso avanzato dal team Porz. L’accusa, come si legge dal verbale pubblicato sulla pagina della Carrera Autopodistica, era nei confronti “dello spingitore Claudio Spisni (bassista) del team Ov, reo d’aver agito con la mano destra sulla ruota posteriore destra” della macchinina del Porz, così “ostacolando il normale svolgimento di gara sul rettilineo all’altezza delle piscine”.

La giuria dopo aver convocato i responsabili dei due team e i rispettivi piloti e spingitore protagonisti del fatto, messi a confronto diretto e visionando i filmati e le poche immagini a disposizione, ha deciso di ammonire e sanzionare di 100 euro lo spingitore del team Ov (Spisni) e retrocedere la squadra al terzo posto. Ammonizione, però, anche per il pilota del Porz Andrea Marzocchi in quanto si è reputata la sua vicinanza alla macchina avversaria eccessiva e immotivata.

Nella foto: i team Ov e Porz sul traguardo della Coppa Terme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *