Castel del Rio ritorna al Rinascimento

CASTEL DEL RIO
Castel del Rio si prepara ad immergersi nel passato: il Rinascimento torna a rivivere questo fine settimana, sabato 16 e domenica 17 luglio con la XXXVI edizione delle Feste Rinascimentali che, organizzate dall’Associazione culturale alidosiana, rievocano l’epoca degli antichi splendori della Signoria Alidosi, facendo rivivere al paese le atmosfere e i fasti del 1500.

Il tuffo nel passato inizia dal tardo pomeriggio di sabato quando, per le vie del paese, verrà allestito il grande mercato medievale che animerà il centro storico con decine di banchi, antichi mestieri, artigiani, e ricostruzioni d’epoca.

Dalle 18.30 si potranno gustare i piatti dell’Appennino Tosco-Emiliano negli stand della Sagra della Gnoccata, che rimarrà in funzione tutto il weekend nel retro di palazzo Alidosi. Con il calare del buio inizieranno inoltre i magnifici spettacoli serali. Alle 21.30 acrobati e giocolieri dell’Indaco Circus, con destrezza porteranno il pubblico verso un crescendo di emozioni e suggestioni, seguiti alle 22.15 dalla ballerina dell’aria Valentina Franchino che si esibirà in danze aeree acrobatiche, mentre alle 22.30 la compagnia dei Lux Arcana presenta “Belfagor”, coreografie scaturite dall’unione di danze, effetti speciali, giochi e manipolazione delle fiamme. Infine, alle 23.30, Nicola Bruni e Valentina Franchino daranno vita a un’unica performance unendo l’aria alla terra, ovvero volteggi armoniosi in aria e evoluzioni con la roue cyr a terra proposti insieme.

Domenica si riparte alle 12 con la Sagra della Gnoccata, mentre i duelli e le dimostrazioni di scherma storica negli accampamenti militari cominciano alle 17.30 insieme alle dimostrazioni di tiro con l’arco nell’ex campo sportivo e all’allestimento dei banchi medievali per le vie del paese con contestuale esposizione di rapaci. Alle 18 partirà il grande corteo storico. Alle 21.30 i Giullari di Davide Rossi presentano “Medioevo Fantasy”, uno spettacolo con equilibrismi di spade, prove di abilità, destrezze con il fuoco e momenti di comicità. Infine, alle 22.30, l’appuntamento tradizionale con “La Strega! La cattura, il processo, la condanna e… al ponte! Al ponte!”, ovvero il Corteo dell’Inquisizione che, con fiaccole, musiche, scoppi e lampi porterà il grande pubblico al Ponte Alidosi, dove il rogo della strega e gli sfolgoranti fuochi artificiali chiuderanno la festa.
L’entrata al paese e agli spettacoli è gratuita. Info www.festerinascimentali.it

Il programma completo è su “sabato sera” in edicola dal 14 luglio

Un’immagine della scorsa edizione (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *