Castelli, lavoratori in cassa ordinaria

BOLOGNA
Cassa integrazione ordinaria di 13 settimane, a partire dal prossimo 9 gennaio per i lavoratori della Castelli di San Giovanni in Persiceto. L’accordo è stato raggiunto al tavolo anticrisi, convocato dalla Provincia di Bologna per questo venerdì, 20 dicembre, a cui erano presenti il sindaco Renato Mazzuca, l’assessore provinciale alle Attività produttive Graziano Prantoni ed il liquidatore dell’azienda.
Lo scorso venerdì, 13 dicembre, la Fillea-Cgil di Bologna era venuta a conoscenza della volontà della proprietà di mettere in liquidazione lo storico marchio, che dà lavoro a circa 200 dipendenti. Durante l’incontro, la Fillea-Cgil ha chiesto l’impegno a vigilare al fine di trovare soluzioni che diano continuità all’impresa. “Abbiamo bisogno di un progetto credibile – sottolinea il segretario della Fillea-Cgil di Bologna, Maurizio Maurizzi – che dia continuità ad un’azienda storica, ai lavoratori, al marchio ed all’attività produttiva”. Da parte sua, il liquidatore si sarebbe impegnato in sede istituzionale a tenere unita l’azienda ed a cercare una soluzione per salvarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *